“Il Comune ha fatto una figuraccia, e pagano i cittadini”

Silenzio da parte dell’amministrazione comunale dopo la decisione del tribunale di Milano che ha giudicato discriminatoria la frase “Non affittate agli stranieri”: “Dobbiamo ancora studiare la sentenza”

L’amministrazione comunale preferisce non commentare la sentenza del tribunale di Milano sul caso “Non affittate agli stranieri”. Sentenza che ha “condannato” il comune a togliere dal sito ufficiale l’articolo scritto dall’assessore Cristiano Borghi che invitava i cittadini gerenzanesi a non affittare o vendere case a cittadini extracomunitari.
Dopo il silenzio da parte dell’assessore Borghi, anche l’amministrazione, tramite il vicesindaco Pierangela Vanzulli spiega il perché di questo silenzio: «Noi in questo momento non commentiamo. Non abbiamo avuto modo di leggere attentamente la sentenza e dobbiamo parlare con i nostri legali. Non è un modo per evitare di dire il nostro pensiero, ci riserviamo la possibilità di comunicare meglio nei prossimi giorni».
Un commento duro arriva invece da Alessandro Lodolo D’Oria del comitato Gerenzano Accoglie, che aveva all’inizio sostenuto la causa contro l’articolo di Borghi: «A distanza di quasi due anni dalle deliranti affermazioni dell’assessore di Gerenzano, anche il Tribunale le ritiene discriminatorie ed ordina la immediata rimozione delle stesse. Un’evitabilissima figuraccia che costa alle casse comunali, mentre sarebbe stato giusto che a rimetterci fosse stato il dichiarante».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.