Spettacolo benefico al Teatro Fratello Sole

Martedì 24 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Fratello Sole andrà in scena Aspettando il mattino di Castrenze Calandra

Martedì 24 maggio alle ore 21.00 al teatro Fratello Sole la Compagnia Teatrale LA FABBRICA DELL’ARTE andrà in scena con lo spettacolo, patrocinato da Ragione Lombardia, ASPETTANDO IL MATTINO di Castrenze Calandra per la regia di Mauro Bistoletti con musiche originali di Luigi Fiore e Andrea Patella e illustrazioni di Cinzia&Valentina. La pièce, tratta dall’omonimo racconto, sarà interpretata da Angela Bistoletti, Mario Bistoletti, Giuseppe Calandra, Maria Vittoria Migliorelli, Ettore Re, Samantha Simonetto.
L’evento, a cura del “Centro di Solidarietà”, Adelio e Marina Fantinelli e della Compagnia Teatrale La Fabbrica dell’Arte, è stato organizzato a scopo benefico per la Missione ugandese di Suor Rosaria in Karamoja, nella quale sono ospitati 1000 ragazzi sostenuti dall’adozione a distanza.
L’intero ricavato sarà infatti destinato alla costruzione di un pozzo che costituirebbe una fonte di sostentamento per la missione e per gli abitanti della zona evitando loro di dover percorrere ogni giorno diversi kilometri per procurarsi l’acqua necessaria.
La Compagnia Teatrale LA FONDERIA DELL’ARTE contribuisce alla realizzazione del progetto per la missione mettendo in scena l’opera di Castrenze Calandra ASPETTANDO IL MATTINO già presentata con successo in altre occasioni.
Tratta dall’omonimo racconto dell’autore, l’opera mette in scena una serie di personaggi che si muovono in attesa di un evento che dovrà accadere l’indomani e che sarà svelato solo verso la fine. L’incalzare del tempo porta i protagonisti ad una riflettessione sul proprio vissuto nel disperato tentativo di motivare tanto le azioni passate tanto quelle attuali e di approfondire le relazioni rimaste in superficie.
Il racconto è drammatico ma con un ritmo veloce ed incalzante che accompagna lo spettatore verso una conclusione sorprendente e inattesa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.