Martignoni: “Iniziamo a mettere una recinzione più robusta”

Il consigliere PdL Giuseppe De Bernardi Martignoni chiede più attenzione alla zona di via Mameli e segue la raccolta di firme dei residenti. "Ci vorrebbero guardia-parco tipo le Guardie Ecologiche Volontarie di Varese"

A sostenere la mobilitazione spontanea della gente che abita nel quartiere al di là della ferrovia – tra via Mameli e via monsignor Macchi – è arrivato anche il consigliere del PdL Giuseppe De Bernardi Martignoni. «Mi son sempre occupato della questione, l’anno scorso ho anche presentato una interrogazione per chiedere intervento» dice il consigliere del PdL, polemizzando un po’ velatamente con la Lega Nord che ha ri-sollevato il caso in consiglio comunale per bocca di Paolo Bonicalzi, dopo l’ultimo episodio in zona. «Il giardinetto è conciato veramente male, chiediamo che si faccia rispettare l’orario di chiusura serale (alle 20) e di rafforzare la recinzione: «Oggi c’è una rete di ferro, ci vorrebbe qualcosa di più robusto» dice ancora De Bernardi Martignoni. Capita che la rete sia "forzata", era successo anche settimana scorsa e il Comune è venuto di nuovo a riparare il tutto («nel giro di un giorno dalla segnalazione, nel minor tempo possibile», faceva notare l’assessore ai lavori pubblici Luigi Colombo). «La Polizia Locale è già impegnata in altro, meglio sarebbe avere dei guardiani del parco, come le Guardie Ecologiche Volontarie a Varese» conclude Martignoni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.