Biumo Inferiore raccontato dagli studenti della Righi

Venerdì 7 febbraio, la docente del liceo Cairoli Anna Maria Ferrari presenterà il volume realizzato dagli studenti della scuola media e dedicato ai monumenti del loro quartiere

 Il Liceo Classico “Cairoli” e la scuola secondaria di primo grado “Augusto Righi”, col patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Varese presenteranno il volume “Biumo inferiore a Varese” il prossimo venerdì 7 febbraio alle ore 18,00 nell’Aula Magna della scuola “Mazzini” in via Como,15, Varese. 

Biumo inferiore a Varese” è il quarto è volume che viene pubblicato dopo “S. Vittore a Varese” (2006), “Battistero di Varese e Campanile “ (2008), “S. Martino e S. Giorgio a Varese” (2009) grazie all’attività di ricerca condotta dagli alunni della scuola secondaria di primo grado “Augusto Righi”, guidati dalla prof.ssa Milena Braga 
Il focus questa volta è rappresentato da tesori artistici riscoperti direttamente dagli studenti della “Righi” nelle vie del Quartiere dove è situatala la loro scuola: la chiesa della Madonnina in Prato, via Nicolini, via Frasconi con le atmosfere suggestive dei palazzi che la caratterizzano, Casa S. Giuseppe, villa Kevenuller e infine la Parrocchiale e l’Oratorio. 
 
Ma importante, al di là dei contenuti, peraltro molto interessanti, è proprio il metodo utilizzato, quello “dell’imparar facendo” che risulta anche essere il motto della collana. I ragazzi sono veri protagonisti e il loro interesse per le opere d’arte è stato sollecitato attraverso un contatto diretto con le opere stesse e i monumenti del territorio. Questa conoscenza diretta delle opere d’arte permette così di rendere reale quanto teorizzato, già agli inizi del Novecento , dal filosofo dell’apprendimento John Dewey: “ Education is not preparation for life, Education is life itself”. L’istruzione diventa quindi esperienza di vita essa stessa e l’esperienza realizzata contribuisce concretamente a costruire il capitale culturale degli alunni. 
Sul piano scientifico risulta poi evidente il rigore che è alla base della ricerca. Non solo infatti è stata utilizzata una bibliografia, con la consultazione di testi specialistici, ma sono state realizzate anche molte ricerche in archivio, sia esso l’Archivio Comunale, l’Archivio di Stato o l’Archivio della Parrocchia di Biumo. 
 
Il volume “Biumo inferiore a Varese” sarà presentato da Anna Maria Ferrari, docente di storia dell’arte del Liceo “Cairoli” e l’evento si inquadra nella cornice più ampia delle attività culturali che la Commissione culturale del Liceo “Cairoli” ha organizzato per il presente anno scolastico. 
 
Tra le attività in calendario del liceo classico aperte alla cittadinanza segnaliamo:  
 
12/02/2014 – h. 15,00 – Francesco Cavalli Sforza , “Evoluzione biologica e culturale” – Sala "Giuseppe Montanari". Via dei Bersaglieri, 3 – Varese 
 
17/02/2014 – h.10,00 – Giuseppe Lozza (Università statale di Milano) lectio magistralislis su “Erodoto di Alicarnasso” – Aula Magna Liceo “Manzoni” – Varese 
 
14 marzo 2014 – ore 10,00 – Giovanni Reale (Università Cattolica di Milano) – lectio magistralis su Platone – Sala "Giuseppe Montanari". Via dei Bersaglieri, 3 – Varese 
 
21 marzo 2014 – ore 10 – Gianni Mussini (Università di Pavia) lectio magistralis su Clemente Rebora – Salone Estense, via Sacco, 5 – Varese 
 
29 marzo 2014 – ore 11,30 – Michael Caesar (Università di Birmingham) – Lo zibaldone in inglese – Aula magna Università dell’Insubria, via Ravasi, Varese 
 
03 aprile 2014 – ore 10,00 – dott. Raffaele Cantone ( magistrato in Cassazione), Le mafie oggi – Teatro Apollonio, Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.