Vandali a scuola: i sindaci scrivono alle docenti

Dopo l'ennesimo furto alla media di Comerio, i sindaci della zona esprimono solidarietà e promettono che i computer saranno acquistati nuovamente

Lettera aperta da porte dei sindaci di Luvinate, Barasso e Comerio a tutte le insegnanti della scuola secondaria di Comerio per manifestare “la nostra più sincera solidarietà ed il nostro più vivo apprezzamento per il lavoro che, con dedizione ed entusiasmo, portate avanti per l’educazione e la formazione dei ragazzi, a nome della comunità che rappresentiamo”. La solidarietà è stata espressa dopo il grave episodio vandalico verificatosi nelle scorse settimane.

 
«Tali atti provano nel cuore di tutti noi dolore e sconcerto. Ed è proprio per questo che – continuano Boriani, Braida e Aimetti – proseguirete il vostro lavoro con la consueta abnegazione. La migliore risposta  ai fatti accaduti è e sarà infatti quella di ulteriormente allargare e moltiplicare il bene che ogni giorno mettete in campo».
 
Una vicinanza reale dunque che si manifesterà anche con l’impegno delle amministrazioni di provvedere immediatamente – dopo l’installazione dei sistemi di sicurezza – all’acquisto dei pc rubati in modo da non interrompere l’attività formativa. In programma anche un incontro con il Consiglio Comunale dei ragazzi.
 
«Le nostre Amministrazioni – concludono Antonio Braida, Silvio Aimetti e Alessandro Boriani, Sindaci di Barasso Comerio e Luvinate – continueranno ad essere al vostro fianco perché è proprio dalla scuola che potremo far crescere i nostri territori ed il nostro Paese. Avanti dunque ed un grande abbraccio a tutte voi!»
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore