Una giornata per i 30 anni di Dylan Dog

Disegnatori e sceneggiatori del mitico fumetto il 21 gennaio incontreranno gli appassionati nell'ambito del progetto "Una biblioteca da paura"

Dylan Dog
Luoghi, persone del paese

Il Fondo Sclavi di Venegono Superiore dedica una giornata ai 30 anni di Dylan Dog con fumetti, musica e cinema. Appuntamento sabato 21 gennaio 2017 dalle ore 17 nella Sala Consiliare del Comune di Venegono Superiore.

«Per festeggiare degnamente i 30 anni dell’indagatore dell’incubo ospiteremo a Venegono Superiore Nicola Mari, disegnatore di oltre venti storie di Dylan tra serie classica, albi giganti e almanacchi della paura. Ad accompagnare il disegnatore ferrarese Barbara Baraldi, sceneggiatrice che ha esordito ad agosto sulla serie “regolare” di Dylan Dog con l’episodio La mano sbagliata, illustrato proprio da Nicola Mari - spiegano gli organizzatori -. I due ospiti sono nuovamente in edicola da fine dicembre con l’albo n° 364 Gli anni selvaggi, dove rievocano uno dei momenti più appassionanti della giovinezza dell’Indagatore dell’Incubo, impegnato come road manager della rock band Bloody Hell. Proprio al processo creativo che ha portato alla realizzazione dell’albo è dedicato il nostro incontro».

L’incontro di sabato sarà preceduto dalla presentazione di una nuova etichetta di fumetto indipentente: la IT Comics, ideata e fondata da Francesco Abrignani (Disney) e Fabiano Ambu (Dampyr, Josif). IT Comics coinvolge autori provenienti da tutti gli ambienti del fumetto, da Bonelli a Disney, dell’illustrazione e dall’animazione, esordienti o già affermati. Ogni autore è direttamente responsabile del proprio progetto e proprietario dei personaggi e delle opere sviluppate: nascono così fumetti horror, umoristici o di pura avventura, realizzati da professionisti liberi di raccontare quello che vogliono con il tono che preferiscono, ma sempre proponendo storie di alta qualità.

Il programma prevede inoltre un omaggio musicale un omaggio musicale a Dylan Dog e Tiziano Sclavi realizzato dal trio Schau (clarinetto, flauto e chitarra) in un concerto dedicato a famose colonne sonore cinematografiche, una aperitivo presso il centro La Trasparenza ed in serata la proiezione del documentario Dylan Dog – 30 anni di incubi di M. Rossi con interviste a Stano, Villa, Recchioni (produzione Studio Universal).
Il progetto Una Biblioteca da paura, promosso dal Comune di Venegono Superiore e dalla Cooperativa Totem in collaborazione con una vivace rete di associazioni del territorio, ha come finalità la valorizzazione del Fondo Sclavi, una raccolta di 6500 volumi donata alla biblioteca locale dal papà di Dylan Dog. Il progetto ha preso il via a settembre 2015 e si concluderà nel 2018 è sostenuto dalla Fondazione Cariplo.
Una biblioteca da paura
Fondo Tiziano Sclavi Venegono Superiore fondosclavi@cooptotem.it www.facebook.com/fondosclavi

Il programma completo dell’OMAGGIO AI 30 ANNI DI DYLAN DOG

Ore 17 – Presentazione dell’etichetta indipendente di fumetto IT Comics

ore 18 – Incontro con Barbara Baraldi e Nicola Mari, sceneggiatrice e disegnatore Dylan Dog, autori del n° 348 “La mano sbagliata” e n° “364 Gli anni Selvaggi”
Bonus track: omaggio musicale a Dylan Dog e Tiziano Sclavi col trio Schau (clarinetto, flauto e chitarra) in un concerto dedicato a famose colonne sonore cinematografiche.

ore 19.30 – aperitivo presso la Trasparenza

ore 20.30 – proiezione del documentario DYLAN DOG – 30 ANNI DI INCUBI. Regia di M. Rossi con A. Stano, C. Villa, R. Recchioni- Italia 2016 – Produzione Studio Universal.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.