Piazza Monte Grappa di Varese e di Piazza della Vittoria di Brescia a confronto

Una mostra presenta un'analisi comparata delle due piazze razionaliste. Dal 15 maggio in Camera di Commercio

Arte - Mostre

Due piazze razionaliste a confronto nell’esposizione Prospicere- I rilievi di Piazza Monte Grappa a Varese e di Piazza della Vittoria a Brescia in mostra dal 15 maggio 2017 presso il Salone Campiotti della Camera di Commercio di Varese.

Un’analisi comparate degli omonimi spazi urbani di origine razionalista nelle due importanti città lombarde a cura del prof. Alessandro Bianchi del Politecnico di Milano, in collaborazione con il Comune di Varese e sotto il patrocinio di CCIAA e Ordine degli Architetti di Varese.

In mostra i plastici e i disegni degli studenti della Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano, opportunamente riarrangiati per l’occasione da Mattia Belloni, Kevin Santus e Arianna Scaioli, appartenenti allo staff di ricerca del prof. Bianchi. Le tecniche avanzate di restituzione dei rilievi combinano la misura geometrica del patrimonio architettonico con l’uso della fotografia per la mappatura delle facciate, allo scopo di ottenere un documento utile alla conservazione dell’architettura per le future generazioni. La metodologia utilizzata e le tecniche di comunicazione rinnovano l’esperienza della Mostra “Palazzo Te allo Specchio” organizzata a Mantova nel 2013 sempre da Bianchi, attraverso la quale alle Fruttiere del Te di Giulio Romano sono stati esposti i grandi rilievi delle facciate del palazzo cinquecentesco.

La mostra rimarrà aperta sino al 26 maggio e sarà visitabile con l’ausilio dei volontari del Politecnico di Milano e del Comune di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.