“Bandalarga” e “Paola” firmano di nuovo la “Mazzarditi”

Tiziano Nava conduce al tris la barca campione in carica. Lo storico "Melges" è terzo dietro a "Big Bang" ma vince la classifica compensata

vela regata mazzarditi 2017 barca bandalarga
Foto varie di vela, barche e velisti

“Bandalarga” e “Paola”, sempre loro. Passano gli anni ma la regata “Sulla rotta dei Mazzarditi”, una delle prove regine della vela sul Verbano, continuano ad arrivare le firme delle imbarcazioni che hanno fatto la storia di questa competizione.

Per il terzo anno consecutivo, la vittoria assoluta è andata a “Bandalarga”, scafo di classe Farr Ultimate dell’armatore Pietro Refraschini e affidato a un califfo come Tiziano Nava. A contendere il successo ad ITA-111 (questo il numero velico di “Bandalarga”) è stato il Melges 32 “Big Bang” (ITA-177) dell’armatore Arturo Mazzanti e del timoniere luinese Andrea Marelli, capace di mettere in scena una splendida rimonta dopo un problema tecnico che lo ha costretto a partire ad handicap.
Il podio assoluto è completato dalla mitica “Paola” (USA-102), Melges 30 che ha conquistato ben dieci vittorie alla “Mazzarditi” e che anche in questa edizione ha saputo ben destreggiarsi sulle onde del Lago Maggiore. L’imbarcazione di Aldo Rivolta (al timone Marco Caverzasio) ha anche vinto la speciale classifica “overall”, quella cioè a tempo compensato, riservata alle imbarcazioni della classe ORC.

Tra i vincitori di giornata c’è anche “Geronimo” (ITA-881), il First 235 del gemoniese Fabrizio Andrighetto (AV Monvalle), che ha conquistato il primo posto nel percorso ridotto riservato alle imbarcazioni più piccole, da Ispra ai Castelli di Cannero (senza ritorno alla partenza).

La 32a “Mazzarditi” era valida come Act 6 del Campionato del Verbano Altura 2017 e si è disputata (sabato 17) in una cornice splendida e soleggiata. Alla partenza i partecipanti hanno trovato un vento da Nord di circa 15 nodi e hanno raggiunto velocemente il Golfo di Laveno. Da quel momento i venti si sono alternati a qualche fase di “piatta” che ha condizionato l’andamento della regata, la quale prevedeva il doppiaggio dei Castelli di Cannero prima di fare ritorno a Ispra. Gli ultimi equipaggi hanno raggiunto la località del Basso Verbano intorno alle 20.30. Le premiazioni si sono infine tenute al Circolo Vela Ispra nella giornata di domenica.

I vincitori di tutte le classifiche della “XXXII Mazzarditi”

1° assoluto Ispra – Castelli di Cannero – Ispra: ITA-111 “Bandalarga”
1° assoluto Ispra – Castelli di Cannero: ITA-881 “Geronimo”
1° ORC overall: USA-102 “Paola”
1° Classe ORC A: GBR-1720 “Druid Magic”
1° Classe ORC B: ITA-14 “Vizio”
1° Classe ORC C: ITA-881 “Geronimo”
1° Classe Libera 1: ITA-2005 “Flying Star”
1° Classe Libera 2: ITA-693 “AM Sailing Team”
1° Classe Libera 3: ITA-2214 “Vivalamono”
1° Classe Libera 5: ITA-173 “Tarkwa 2”

Il premio speciale “Spirito della Mazzarditi” 2017 è stato assegnato all’armatore Maurizio Catalani.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.