Coca, soldi e pistola: in manette spacciatore di Ferno

L'arresto è stato eseguito dagli uomini del commissariato di Polizia di Legnano. Il pusher aveva in casa anche un coltello e 8 telefoni

cocaina soldi polizia
hashish cocaina eroina marijuana

Pistola, coltello, cocaina, marijuana, soldi in contanti e carte di credito. Ce n’è abbastanza per poter definire uno spacciatore di primo livello il cittadino albanese domiciliato a Ferno, arrestato questa mattina dagli agenti del Commissariato di Legnano, a seguito di un’attività investigativa mirata.

L’uomo, a seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di una pistola Beretta Cal. 7.65 funzionante e con matricola abrasa, 17 proiettili, 45 grammi di cocaina, 35 grammi di marjuana, 3 grammi di hascish, 8 telefoni cellullari, una carta di credito mastercard intestata ad una donna straniera, un bilancino di precisione, la somma in contanti di 1200 euro in tagli da 100 e da 50, un coltello della lunghezza di cm 20.

Il malvivente è ora a disposizione della Procura di Busto Arsizio in attesa di convalida dell’arresto da parte del giudice per le indagini preliminari.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.