Cartelli stradali non solo per gioco

Grande successo per la giornata di educazione stradale organizzata dalla polizia locale del Verbano

Grande festa finale per il corso di educazione stradale “La Strada Sicura” alla pista ciclabile della Ciclistica Caravatese Inda. L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con i docenti di ogni scuola, dall’Unione dei Comuni del Medio Verbano, servizio di Polizia Locale.

Galleria fotografica

Una giornata di educazione stradale 4 di 16

Uno splendido sole ha accompagnato il percorso dei trecento alunni, , delle scuole di Caravate, Sangiano e Monvalle lo scorso 24 maggi. I bambini, divisi per classi, hanno potuto approfondire la conoscenza degli operatori che lavorano per la sicurezza stradale.

Hanno partecipato all’evento, oltre, ovviamente, alla Polizia Locale della citata Unione, la quale ha curato tre “postazioni”, i mezzi operativi, il quiz e la “foresta dei segnali”,  i Carabinieri di Laveno Mombello, i Vigili del Fuoco di Luino, la Protezione Civile di Caravate, il Soccorso Sanitario di SOS Laghi di Travedona Monate. Non potevano mancare, naturalmente, i padroni di casa della S.C.Caravatese Inda, coordinata dal neopresidente Massimiliano Savioli, la quale ha curato particolarmente le postazioni della “gimcana”, della “lezione di bicicletta” e della ”scorta tecnica” alle corse ciclistiche. 

L’entusiasmo di bambini, docenti, amministratori e di molti genitori, i quali hanno potuto seguire le ultime fasi della festa, ha dato la giusta misura della buona riuscita dell’evento.

Non è la prima volta che la Polizia Locale dell’Unione dei Comuni del Medio Verbano si cimenta in questo importante progetto, il quale si sviluppa durante l’anno scolastico con una serie di incontri in aula e in strada per costruire negli alunni la conoscienza della strada e dei suoi pericoli.

Il grande successo di quest’anno è stato certamente quello di essere riusciti finalmente a coinvolgere tutte le scuole primarie dell’ambito territoriale dell’Unione, la quale, si ricorda, fa riferimento ai nove comuni di Cittiglio, Caravate, Sangiano, Gemonio, Leggiuno, Monvalle, Cuvio, Casalzuigno e Castello Cabiaglio. Tutte le otto scuole presenti nei citati comuni hanno aderito con grande entusiasmo al progetto e contribuito ad arricchirlo con le proprie competenze.

Altra bella novità di quest’anno è stato il Concorso dal titolo “I Fantacartelli”; gli alunni delle classi terze hanno liberato la fantasia inventando fantasiosi cartelli stradali, i più spiritosi e geniali dei quali sono stati e saranno premiati durante la festa finale….. Sono stati e saranno perché, data la completa adesione al corso, si è stati obbligati ad organizzare ben tre giornate conclusive; la prima,  il 17 maggio scorso, ha visto impegnate le scuole di Leggiuno Baraggia, Leggiuno Riva e Cuvio, cui è andato il premio di prima scuola classificata. In tale occasione le dimostrazioni di Soccorso Sanitario sono state tenute dalla Croce Rossa di Gavirate.

L’ultima giornata è prevista per il 30 maggio prossimo, presso l’area sportiva di Gemonio e vedrà coinvolte le scuole di Cittiglio e Gemonio. In tale occasione parteciperanno anche i Carabinieri di Cuvio e la Polizia Stradale di Luino.

Chi ha creduto e crede nel progetto è assolutamente convinto che questa è la via giusta per costruire nei bambini la giusta coscienza e consapevolezza di ciò che è la strada… Soltanto un bambino cosciente e consapevole potrà muoversi in sicurezza sulla strada, senza averne paura e sarà in grado di riconoscere i pericoli imparando ad evitarli…. E se forse queste piccole cose potranno evitare anche solo una tragedia, un dolore, una sofferenza, sarà stato già un successo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Maggio 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Una giornata di educazione stradale 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.