Longoni: “Io attacchino militante”

Botta e risposta tra un candidato che accusa l'assessore di fare attacchinaggio selvaggio

Sono i tabelloni elettorali a scatenare le maggiori polemiche tra le forze politiche. In questi giorni più che discutere di programmi c’è una grande partecipazione proprio su questa attività della campagna elettorale. E al centro ci sono i manifesti della Lega nord che invadono ogni spazio, ben oltre quelli consentiti per legge.

Al dibattito non partecipano poi solo singoli cittadini, ma anche militanti e così Davide Cataldo, candidato del collegio 24, per Movimento libero ci scrive e attacca il segretario provinciale della Lega Nord e poi l’assessore Giangiacomo Longoni affermando di averlo incontrato personalmente "di notte, in tuta da ginnastica, con secchio e scopa in mano intento a coprire tutti i manifesti degli altri partiti! L’assessore provinciale capite!? (ho fatto anche una foto per chi volesse sostenere il contrario)".
  
L’assessore sulla questione interviene smentendo in modo assoluto questa affermazione. "Io sono un dirigente della Lega ed è un onore per me attaccare i manifesti. È vero che l’altra notte ho lavorato e ho anche incontrato Cataldo. Non è invece assolutamente vero che ho occupato gli spazi degli altri".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.