«Luvinate diventerà un polo d’eccellenza nella formazione»

Presentato il progetto di ampliamento della scuola primaria. Costerà 450.000 euro, realizzerà una nuova aula computer di 36 postazioni e una mensa per 135 bambini

«Luvinate vuole diventare un polo con due eccellenze: l’ambiente e l’educazione» il Sindaco Silvano Calderato  spiega così il progetto di ampliamento della scuola primaria Celestina Pedotti che peserà sulle casse dell’amministrazione per 450.000 euro ( di cui 400.000 verranno chiesti alla Cassa depositi e prestiti).
«Nell’ambito del Piano di governo del territorio vogliamo dare alla nostra comunità un’impostazione ben caratterizzata, offrendo un’opportunità valida sul fronte educativo, con una scuola nuova ed efficiente, dotata di servizi importanti sul piano della didattica» Anche l’assessore ai lavori pubblici Angelo De Amici sottolinea la futura vocazione di questo territorio inserendolo in un contesto sovracomunale: « È assurdo pensare che ogni comunità abbia la propria scuola, la propria casa di riposo,  il proprio centro culturale – commenta l’ingegner De Amici – in un’ottica di condivisione territoriale, Luvinate ha deciso di sposare il motto “Luvinate cuore sociale” e di investire in uno dei principali temi sociali, quello della formazione».

Così, la prossima estate a scuola chiusa, partiranno i lavori di ampliamento dello stabile per realizzare una mensa per 135 bambini e un’aula informatica con 36 postazioni. Le due aule saranno collegate al corpo centrale della palazzina di due piani attraverso un corridoio vetrato. La realizzazione, che sarà completata sicuramente per l’anno scolastico 2009-2010, avverrà sulla collinetta nella parte posteriore dell’edificio per lasciare intatto il grande giardino della scuola, comprensivo di laghetto ed alberi pregiati: « I lavori più invasivi verranno realizzati nel corso dell’estate – assicura l’assessore ai lavori pubblici – per limitare i disagi e i pericoli per i bambini. Sarà una delle richieste della gara d’appalto che sarà bandita appena otterremo il finanziamento».

Le nuove aule saranno dotate di ampie vetrate esposte a sud e avranno un sistema di strutture frangisole per evitare disagi nei mesi più caldi. Verrà realizzato anche un ascensore per permettere, in futuro, la realizzazione di ulteriori classi al piano terra: « Il nostro obiettivo è quello di consolidare ulteriormente una realtà che è sempre più apprezzata – afferma il sindaco Calderaio – quindi ci attrezziamo anche per un futuro raddoppio dell’attuale utenza che è circa di 100 bambini».

E mentre l’ampliamento della scuola sta per concretizzarsi, gli amministratori si confrontano su ulteriori investimenti sempre nel campo dei servizi e della formazione: «Non possiamo anticipare nulla di specifico – chiarisce Angelo De Amici – certo è che l’amministrazione sta acquisendo alcuni terreni adiacenti alla sede del Comune per prepararsi….».

Una comunità si distingue per la presenza della scuola che funge da collante e Luvinate vuole diventare il punto di riferimento per tutto il territorio che si colloca alle porte di Varese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.