“No all’inciucio, sì alla trasparenza”

La "ricetta Corrado" è un'interrogazione per conoscere incarichi e compensi di tutti i consiglieri comunali presso enti pubblici o controllate

L’"inciucio" tra parti politiche che dovrebbero restare distinte, è per Antonello Corrado, consigliere comunale di Rifondazione Comunista più che un rischio, un fatto. E lo dice da tempo, anche se dalla sua posizione "defilata a sinistra" (orgogliosamente defilata) è lecito attendersi questo tipo di osservazioni.

Per venire incontro alla richiesta di trasparenza degli elettori e chiarire ogni dubbio o sospetto, Corrado propone una semplice soluzione. Tramite un’interrogazione a risposta orale in consiglio, il consigliere comunista chiede di conoscere incarichi e stipendi di tutti i colleghi consiglieri presso altri Comuni, la Provincia o la Regione, istituzioni o aziende controllate o partecipate dal Comune di Busto Arsizio, da altri Comuni della provincia di Varese o dalla Provincia stessa o dalla Regione Lombardia. Scopo della richiesta è ovviamente mettere in luce eventuali legami che possano influenzare la posizione di singoli consiglieri, e dunque la qualità del loro operato. Non è certo un’interrogazione "neutrale" o tecnica, e per quanto sia doveroso darle risposta, costituisce un atto politico mirato.

Sempre per la trasparenza, in un’altra interrogazione Corrado chiede anche di rendere permanente la prassi di pubblicare i compensi degli amministratori e dirigenti delle società partecipate e controllate dal Comune.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.