La Cimberio riprova a scappare

Biancorossi di nuovo in testa da soli grazie alla sconfitta di Jesi, agganciata da Reggio e Casale. Domenica prossima impegnativa trasferta contro Veroli. Scarone eroe di giornata: 8/11 da 3

Con una grande prova difensiva la Cimberio batte Soresina 65-49 e torna sola in testa alla classifica di LegaDue. Ora però sono vietate le distrazioni: la capolista è attesa dalla difficile trasferta a Frosinone contro Veroli, che fa un favore ai biancorossi espugnando il campo della Fileni Jesi 73-65.
Dietro Varese, in testa con 20 punti, segue un terzetto composto oltre che dai marchigiani, da Reggio Emilia e Casale Monferrato. La Trenkwalder espugna Imola 90-84, piemontesi vittoriosi sull’Umana Venezia 84-76.

VARESE, IL PASSO AVANTI – I biancorossi di Pillastrini (che si sono anche qualificati per le Final Four di Coppa Italia) hanno badato al sodo – i due punti in classifica – concedendo poco allo spettacolo: chiave del successo il dominio a rimbalzo (44-29, 11 carambole per Boscagin) e il 57% da 2 contro il 41% degli ospiti, tra i quali Terry (25) ha predicato nel nulla. Imbarazzanti le statistiche nel tiro pesante delle due squadre: molto male Veroli (4/21), ma fa addirittura peggio la Cimberio (3/27).
Jesi ha pagato caro l’assenza di Maestranzi e si è basata sul solo Cuffee (26, con 33 di valutazione grazie a 12 rimbalzi); Veroli non si è fatta intimorire guidata dal top scorer Nissim (24). Decisiva la percentuale da sotto: 54% a 44% per i giallorossi  laziali di Trinchieri.
Del risultato ne approfitta anche la Fastweb, trascinata da Smith (21) e perfetta al tiro: 72%, anche grazie al 9 su 10 dell’ala/centro americana. Per Venezia è Janicenoks il migliore con 19 punti.
Imola-Reggio Emilia è la sfida nella sfida tra i due cannonieri: Bunn (25) per i padroni di casa, Young (29) per gli ospiti. La Trenkwalder si aggiudica però il derby emiliano 91-83 tirando da due con il 64%.

DISTACCHI RIDOTTI – Il grande equilibrio del campionato è testimoniato da una classifica molto corta, solo 10 punti tra prima e ultime (Venezia, Pistoia, Brindisi, Pavia). Enel e Edimes, tra l’altro, vincono in trasferta un po’ a sorpresa.
I lombardi passano 97-86 a Scafati dopo un tempo supplementare grazie al solito Marigney (30 punti) che ha cambiato marcia con De Raffaele in panchina, mentre i pugliesi sbancano Roseto degli Abruzzi 71-64 con 20 di Hatten.
Sassari supera a domicilio Pistoia 80-76, grazie alla solita coppia Rowe (23 e 9 assist) e Whiting (22). Per la Carmatic il top scorer è l’italiano Guido Rosselli (18). Il tiro oltre l’arco ha fatto la differenza: 14/35 per i sardi, un misero 4/18 per i toscani. Infine, importante successo esterno di Rimini, 90-84 a Livorno: German Scarone è il migliore della settimana, (30 punti, 35 di valutazione). Per lui il quasi incredibile 8/11 da tre.  

POSTICIPO BIANCOROSSO – Domenica prossima 11 gennaio si gioca l’ultima giornata di andata: fari puntati sul posticipo serale tra Prima Veroli e Cimberio Varese in diretta su Raisport Più dalle 20. Da osservare con attenzione anche le inseguitrici: Pavia-Jesi, Soresina-Casale, ReggioEmilia-Livorno. Infine, l’anticipo televisivo è Rimini-Scafati.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Gennaio 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.