Rimprovera il vicino per i rifiuti, finisce all’ospedale

Il fatto nel pomeriggio di venerdì: all'origine l'esplodere improvviso dell'ira di un cinquantenne contro il pensionato che lo invitava a non esporre i sacchetti

Finisce in ospedale, massacrato di pugni, per un rimprovero a un vicino che lasciava i rifiuti domestici presso i bidoni nel momento e nel modo sbagliato. È successo venerdì ad un pensionato di 72 anni residente in via Filzi, nel rione di Arnate. Avendo visto che uno dei vicini, un insegnante cinquantenne con problemi di depressione, lasciava i sacchetti accanto ai bidoni, il pensionato gli aveva fatto presente, sembra senza particolare asprezza, che l’indomani non vi sarebbe stata raccolta, quindi non era il caso di lasciarli lì. In preda a un raptus improvviso, l’altro lo ha aggredito e picchiato a sangue, rompendogli il naso e facendogli un occhio nero oltre a lasciargli una petecchia emorragica che ha indotto i medici del Sant’Antonio Abate a disporne prudenzialmente il ricovero in neurologia per osservazione. La prognosi è riservata anche se il pensionato non dovrebbe essere in pericolo di vita: le sue condizioni appaiono abbastanza rassicuranti. Quanto all’aggressore, è stato per ora denunciato in stato di libertà, per lesioni, dopo gli accertamenti di Polizia di Stato e Polizia locale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Aprile 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.