È varesino il primo presidente di Adiantum

Vittorio Vezzetti è stato eletto alla guida dell'associazione nazionale che difende i diritti dei minori. Da anni si batte per la tutela dei bambini nelle cause di separazione dei genitori

È un varesino, Vittorio Vezzetti, il primo presidente di Adiantum, l’associazione di associazioni nazionali per la tutela dei minori che raccoglie ben 34 delegazioni in tutta Italia.
Il 19 maggio a Roma in Via Trionfale, i rappresentanti delle associazioni  hanno eletto quale primo presidente il pediatra Vittorio Vezzetti, residente a Ranco in provincia di Varese e da anni impegnato nella tutela dei diritti dei minori nei casi di separazione dei genitori. Vezzetti è stato co-fondatore di Figli per sempre/Varese. Un ulteriore riconoscimento per l’associazione varesina. Prima della riunione i due rappresentanti Alessio Cardinale e Vittorio Vezzetti sono stati ricevuti a Montecitorio nella galleria dei presidenti, dall’Onorevole Carolina Lussana,Vice Presidente della Commissione Giustizia della Camera.
I due Rappresentanti hanno ricevuto rassicurazioni sul buon proseguimento del progetto di legge PDL 2209-Nuove norme in materia di affidamento condiviso-che
ricordiamo avere tra i sedici firmatari i deputati varesini On.Luca Volonte'(UDC) e On.Daniele Marantelli (PD).
«"Adiantum – spiega il neo presidente – sarà il vero partito trasversale dei bambini: troppo spesso lesi nei loro diritti proptio dalle istituzioni che dovrebbero tutelarli».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Maggio 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.