Colpito da un cacciatore mentre fa jogging

È acceduto nell’area verde della cascina San Bernardo. Denunciato un 60enne di Lonate Ceppino, lievemente ferito un 30enne, accortosi di essere stato colpito solo all’arrivo a casa

Corre nei boschi, viene colpito da dei pallini esplosi da un fucile da caccia, ma se ne accorge solo a casa. È accaduto sabato mattina scorso a un podista di Lonate Ceppino che stava correndo nell’area verde della cascina San Bernardo a Tradate. Zona della periferia di Tradate, al confine con Lonate, dove viene anche praticata la caccia. La stagione è aperta e i cacciatori sono in giro.
Ricostruendo la vicenda, il corridore, sui 30 anni, si trovava nella zona, quando un cacciatore, un uomo di circa 60 anni, anche lui di Lonate Ceppino, stava cercando di prendere un fagiano. Il cacciatore ha sparato, il corridore si è spaventato e i due hanno avuto un diverbio durato pochi secondi.
Una volta tornato a casa il podista ha notato del sangue su una gamba e ha scoperto di essere stato raggiunto da tre pallini da caccia: a una gamba, a un braccio e alle costole. Si è recato in pronto soccorso all’ospedale Galmarini ed stato immediatamente curato e giudicato guaribile in pochi giorni. Le ferite erano particolarmente lievi.
L’accaduto è stato quindi segnalato ai carabinieri della stazione di Tradate: il cacciatore è stato identificato e denunciato per lesioni. Inoltre le forze dell’ordine hanno provveduto al sequestro di tutte le armi in suo possesso. Le indagini dovranno ora verificare se l’uomo che ha sparato abbia rispetto i confini e le normative di caccia rispetto a tutte le distanze dalla strada.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Ottobre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.