Contro droga e dipendenze nasce “La freccia”

Incontro giovedì sera nella sala polifunzionale per la presentazione dell’associazione. Il sindaco: “Non si è soli davanti a questi problemi”

Si presenta l’associazione “la freccia”. Appuntamento giovedì sera alle ore 21.00 in aula polifunzionale per un incontro con i cittadini. Finalità del gruppo il sostegno a famiglie e ragazzi che si imbattono nella droga e delle dipendenze. «La Freccia nasce da un progetto già presente in altre regioni italiane – spiega il sindaco Lorenzo Guzzetti -, ma che per la prima volta si concretizza qui da noi. L’obiettivo e la finalità è sostenere tutte quelle persone che hanno questi problemi e che spesso invece che farsi aiutare tendono all’isolamento sociale».
«La Freccia è qui per dire che non si è soli davanti a questi problemi, non si combatte da soli. Per questo le addette volontarie dell’associazione, che per l’inizio saranno Valentina e Gherardine, saranno lì tutti i lunedì sera dalle 21 alle 23 per incontrare famiglie e ragazzi. La Freccia sarà un luogo in cui si potrà chiedere una compagnia per prendere contatto con le strutture che si occupano poi per la parte sanitaria e di recupero di queste persone. Infatti, oltre all’incontro del lunedì sera se sarà necessario verranno fissati colloqui individuali durante la settimana per approfondire i problemi e cercare le soluzioni migliori». 
Gli interventi della serata avranno quest’ordine: Una politica di risposta al bisogno – Ercole Galli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Uboldo; L’AVIS e l’obiettivo della buona salute – Luigi Clerici, Presidente AVIS Uboldo; La Freccia: per indicare la strada – Valentina Premoli e Gherardine Ariu, volontarie dell’Associazione La Freccia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Ottobre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.