Ritrovata Flavia, sta bene

La ragazza che non dava notizie di sè da alcuni giorni è stata rintracciata dai Carabinieri. Attivati anche diversi lettori

Flavia, la ragazza scomparsa e ritrovataSi è risolta in poche ore la vicenda della scomparsa di Flavia Colesanti, la 23enne partita da Varese con destinazione Liguria, ma che non aveva più dato notizia di sè, e per la quale la mamma aveva chiesto l’aiuto di VareseNews e dei lettori.

La giovane si è presentata dai Carabinieri di Ventimiglia dopo essere stata contattata al telefono dai militari di Gallarate, guidati dal capitano Michele Lastella. Successivamente è stata contattata la famiglia della giovane, che è stata così tranquillizzata sulle condizioni di salute di Flavia.
Diverse segnalazioni sono venute dai nostri lettori, e una in particolare – inviataci da un ragazzo che ci legge dalla Liguria – si è rivelata esatta.

La famiglia, sollevata dopo le preoccupazioni delle ultime ore, ci ha subito contattati per comunicarci la bella notizia, ringraziare Varesenews e tutti i lettori, oltre ovviamente alle Forze dell’Ordine, e in particolare i Carabinieri di Gallarate, che si sono subito attivati per contattare Flavia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Aprile 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.