Pdl contro Lega, via anche il presidente del consiglio

Si conclude la lunga guerra tra i due partiti che avevano vinto le elezioni. La richiesta di dimissioni della leghista Annalisa Lofano è stata accolta con i voti del Pdl. Al suo posto il giovane consigliere Tommaso De Marchi

L’opera di rimozione di tutti i componenti leghisti dall’amministrazione di Fagnano Olona si è conclusa sabato con il consiglio comunale in seconda convocazione dopo quello di venerdì nel quale non si erano esauriti i punti all’ordine del giorno previsti. Quello più atteso di sabato, infatti, è stata la sfiducia al presidente del consiglio comunale Annalisa Lofano al centro di un violento attacco da parte del sindaco Marco Roncari la sera prima che ne aveva anticipato, di fatto, la richiesta di dimissioni.

Nel consiglio comunale delle sorprese, comunque, a difendere la leghista Lofano è stato il Centrosinistra con il capogruppo Santi Di Paola che ha sottolineato la "poca correttezza nei confronti di una persona che copriva un ruolo di garanzia all’interno dell’assemblea fagnanese". Lo stesso centrosinistra, infatti, ha votato contro la richiesta di dimissioni avanzata dalla maggioranza che, in solitaria, ha votato per la sua sostituzione.

Al suo posto, quindi, è stato nominato presidente Tommaso De Marchi del Pdl mentre la Lofano è stata votata come vice-presidente. Una scelta piuttosto discutibile quella di rinominare la Lofano come vice-presidente ma che ha avuto anche qualche voto favorevole dal Pdl.
Proprio il Pdl, dunque, si appresta a governare in solitudine il comune di Fagnano Olona dopo che alle elezioni si era presentato e aveva vinto con la Lega Nord. Tutta la questione è girata intorno alle nomine degli assessori esterni alla giunta eletta nelle elezioni del 2009 con vari colpi di scena tra i quali la decisione della stessa Lega di chiedere le dimissioni dell’assessore leghista ai servizi sociali Romano Chierichetti per far posto ad un consigliere della Lega eletto. Da questo episodio si è aperta una crisi in seno alla maggioranza sempre più evidente fino alle decisioni definitive degli scorsi due consigli comunali che hanno sancito definitivamente la rottura tra Pdl e Lega Nord a Fagnano Olona.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore