William, un derby che può valere i playoff

I varesini vincono per 3-1 a Sumirago e restano in corsa per un posto tra le prime 4. Torna a vincere Saronno davanti al pubblico amico

Continua il sogno playoff della William Varese, finisce quello di Sumirago: questo il responso di un derby che aveva davvero il sapore di un “dentro-fuori” e che i varesini vincono facilmente, malgrado un terzo set generosamente concesso agli avversari. Anche così sarà difficile per la William centrare l’obiettivo, ma sperare non è proibito. Vincono anche i “cugini” della Wiskey Varese (3-1 sul Novate) mentre in B2 Saronno si conferma imbattibile in casa: altra vittoria per 3-0 e la rincorsa al quarto posto può proseguire.
 

B2 MASCHILE – Il PalaDozio è sempre più un fortino per Saronno che, malgrado le molte assenze, riesce con facilità ad aver ragione di un Ovada ormai rassegnato alla retrocessione. Gervasoni deve fare a meno di Tascone, mentre Bagatin non si è allenato per gran parte della settimana a causa dell’influenza; assente anche Pizzolon per motivi personali. Saronno è un po’ in difficoltà in avvio (0-3), ma recupera subito sull’8-7 e va in fuga appoggiandosi soprattutto su muro e difesa. Sembra fatta ma dal 21-15 va in battuta Bavastro, che mette a segno un “parzialone” di 0-6 riportando le squadre in parità. L’equilibrio si sblocca solo sul 26-26, quando Bagatin in attacco e Rossi a muro decidono il set a favore dei padroni di casa. È la svolta dell’incontro: Ovada accusa decisamente il colpo e nel secondo set non riesce più a reagire. Da seconda linea Rossi sigla subito l’8-4, il resto lo fa il muro (16-9) e a chiudere il set arriva il turno di battuta di Gerbella che conduce Saronno fino al 25-13. Più equilibrio nel terzo set: squadre a braccetto per quasi tutto il parziale, nessuno riesce a mettere la testa avanti (8-8, 13-13). Sul 17-17 però i padroni di casa premono sull’acceleratore e trovano la fuga decisiva, chiudendo 25-20 grazie anche a due errori in attacco di Ovada.
«Era una partita da vincere – commenta il ds saronnese Guido De Caro – e l’abbiamo vinta bene nonostante le difficoltà vissute in settimana. Ora, dopo il match con Voghera, ci aspettano tre scontri diretti con Parella, Alba e Mondovì in cui si assegnerà il quarto posto, nostro obiettivo stagionale».
 
Pallavolo Saronno-Plastipol Ovada 3-0 (28-26, 25-13, 25-20)
SARONNO: Bertini 1, Bagatin 25, Gerbella 13, Buratti 8, Scotti 9, Rossi 15, De Finis (L), Crescini 1, Pizzolon. N.e. Bozza, Giudici, Tascone, Monti (L2). All. Gervasoni.
Serie B2Risultati e classifica
 
C MASCHILE – Il derby non ferma la corsa della William: la trasferta a Sumirago era un ostacolo molto temuto dai varesini, sia perché il 2-3 casalingo dell’andata bruciava ancora, sia perché la Viar Valvole si giocava in questa occasione le residue (per la verità quasi nulle) chance di lottare per un posto nei playoff. Finisce invece 1-3 (19-25, 17-25, 25-16, 17-25) e il risultato non è mai veramente in discussione, se si eccettua un terzo set in cui la squadra ospite si rilassa eccessivamente perdendo il controllo della partita. Decisivo per l’esito dell’incontro il primo parziale, in cui Sumirago prova a rispondere colpo su colpo (9-8) ma la Willam trova l’allungo decisivo sul 10-15. Da lì in poi la squadra di Rossi gestisce agevolmente la gara e, dopo il passaggio a vuoto del terzo set, riprende il comando delle operazioni chiudendo con un netto 17-25. Bene anche l’altra varesina: la Wiskey batte con un netto 3-0 la Cerasarda Novate (25-23, 25-20, 25-13 i parziali) e raggiunge proprio Sumirago in classifica. E sabato alle 20.30 sarà ancora tempo di derby in via Belforte, questa volta tra William e Wiskey: anche in questo caso i padroni di casa hanno un solo risultato a disposizione, la vittoria. I rivali di Concorezzo, infatti, hanno ancora un punto di vantaggio (pur con una partita in più) e sabato avranno a disposizione un turno casalingo facile facile contro il fanalino di coda Bergamo. Sumirago, invece, andrà in trasferta a Bovisio Masciago per una partita ormai svuotata di qualsiasi significato.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Aprile 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.