Foto e sorrisi per la nuova Yamamay

Più di 100 tifosi in viale Gabardi per l'inizio del raduno: domani il primo allenamento in palestra. All'appello mancano le sei nazionali. Il nuovo acquisto Caracuta: "Un'accoglienza straordinaria"

Si ricomincia da dove si era chiusa la scorsa stagione: dal PalaYamamay e dall’affetto dei tifosi, accorsi in più di cento in viale Gabardi malgrado il caldo asfissiante, per assistere alla "prima" assoluta della Yamamay versione 2011-2012. Un gruppo ancora ridotto, formato da sette giocatrici della prima squadra più quattro giovani della B2, che domani alle 9.30 si ritroverà nello studio dei fratelli Forte a Samarate per la prima seduta atletica della stagione; per vedere qualche allenamento con la palla bisognerà invece aspettare la prossima settimana. Vivissimo, nonostante le assenze, l’entusiasmo dei tifosi, che hanno subissato le loro beniamine di richieste di foto e autografi: la passione dei fan, confermata del resto anche dall’ottimo andamento della campagna abbonamenti, non conosce soste.

Del gruppo che si è radunato oggi in viale Gabardi fanno parte i nuovi acquisti Valeria Caracuta, Chiara Dall’Ora, Silvia Lotti e Veronica Bisconti (dalla seconda squadra di B2) insieme alle confermate Floortje Meijners e Francesca Marcon; con loro si alleneranno in queste settimane anche le giovani Serena Zingaro, Vittoria Prandi, Veronica Taborelli e Clelia De Felice. Mancano all’appello le nazionali: Aneta Havlickova, Helena Havelkova e Christina Bauer non ci saranno fino alla conclusione degli Europei, mentre Giulia Leonardi spera ancora nella convocazione e Giulia Pisani, che si sta allenando con le azzurre ad Anagni, dovrebbe presto raggiungere le compagne. Il vero mistero è Carli Lloyd, la palleggiatrice americana che potrebbe fare capolino a Busto Arsizio per qualche giorno a settembre, ma sicuramente non ci sarà per l’inizio del campionato, e potrebbe essere assente addirittura fino al 30 ottobre, quando si concluderanno i Giochi Panamericani in Messico. Le chiavi della regia, quindi, restano nelle mani di Valeria Caracuta, entusiasta del primo impatto con Busto Arsizio: "Un’accoglienza straordinaria, per me che sono al primo anno lontana da casa è davvero una sorpresa. Anche l’impianto è splendido, proprio ieri mi hanno mostrato tutte le novità e penso che mi troverò benissimo. In queste prime settimane cercheremo di conoscerci meglio: per il momento l’unica che ho già incontrato è Chiara Dall’Ora, visto che quest’estate siamo state avversarie in un torneo di beach…".

Tutte italiane le ragazze a disposizione di Parisi, l’unica intrusa è Floortje Meijners, che ha rinunciato alla chiamata della nazionale olandese: "So che in Italia è una cosa inconcepibile, ma è una scelta che ho fatto e di cui sono convinta. Comunque sono molto contenta di essere qui dall’inizio, come l’anno scorso, è un ottimo modo per conoscere le compagne di squadra e per seguire con continuità la mia preparazione personale. Le nuove? Non le conosco, ho giocato contro di loro, ma per giudicarle bisogna aspettare". Altro volto nuovo è quello di Chiara Dall’Ora, ex Piacenza: "Mi fa davvero molto piacere l’affetto dimostrato dai tifosi, ma anche l’accoglienza di tutta la società e dello staff. Sfrutteremo questo periodo per entrare in confidenza, è molto importante anche avere a disposizione tante ragazze giovani, che ci aiuteranno ad affrontare una serie di impegni ravvicinati". Infine le impressioni di Carlo Parisi: "L’obiettivo di questo primo mese, naturalmente, è soprattutto impostare il lavoro fisico con Ezio Bramard, visto che poi dovrà lasciarci per seguire la nazionale bulgara maschile. Anche Bauer e Havelkova sono già in contatto con lui per ricevere istruzioni. Per quanto riguarda il mercato, sono soddisfatto di come la società si è mossa, cercando di conciliare le nostre esigenze con le disponibilità economiche e con l’idea di far crescere le giovani. Lloyd? Non ne sappiamo ancora molto, certo è un buon elemento, molto forte anche fisicamente. Vedremo".

Le biancorosse saranno in campo per la prima volta al Trofeo Bellomo di Castellanza, sabato 17 e domenica 18 settembre, contro Villa Cortese, Bergamo e Novara; il 30 settembre e il 1° ottobre sarà la volta della Sanremo Cup (con Chieri, Istres e la "solita" Villa) mentre il 6 ottobre la Foppapedretti sarà ospite del PalaYamamay per la nuova edizione del Trofeo Bruna Forte.
Le "farfalle" hanno intanto scelto i numeri di maglia per la prossima stagione: 1 Bisconti, 2 Lloyd, 4 Havlickova, 5 Dall’Ora, 6 Leonardi, 7 Marcon, 8 Bauer, 9 Meijners, 10 Lotti, 14 Caracuta, 16 Havelkova, 17 Pisani. Da definire invece a chi verrà assegnata la fascia di capitano della squadra dopo la partenza di Valentina Serena.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore