Varese e Adidas, matrimonio in rosso

Presentate le nuove divise per la squadra di Carbone: torna la "prima maglia" tradizionale. "Oro in Euro" di nuovo primo sponsor

Un ritorno all’antico annunciato da qualche tempo, si è concretizzato oggi. Il Varese 1910 torna a vestire la maglia rossa che l’ha accompagnata per lunghissimi anni e la divisa stessa che verrà indossata da qui in avanti porta sul petto uno dei marchi più di prestigio dell’abbigliamento sportivo mondiale, Adidas.
Per i lettori più attenti e i tifosi più appassionati non è una novità; la notizia sta però nel fatto che le maglie da gioco sono state presentate – e quindi viste per la prima volta – nel tardo pomeriggio di oggi (giovedì 4 agosto) nel salone consiliare di Palazzo Estense. Si è dunque celebrato ufficialmente un matrimonio – tra il Varese e Adidas – che è un bis di quello datato primi anni ottanta, quando i ragazzi di Fascetti vestirono divise realizzate dal colosso tedesco e griffate dalla Hoonved, primo abbinamento nella storia del club biancorosso.
Una breve cerimonia accompagnata dalle parole di soddisfazione del clan varesino, capitanato dal presidente Antonio Rosati e dall’ad Enzo Montemurro. "Un onore avere questo marchio sulle maglie della mia squadra – ha detto il numero uno della società – e anche proseguire quest’avventura al fianco di amici come i nostri sponsor" ha detto rivolto ai presenti (Nicola Laurenza di "Oro in Euro" e Mauro Papalini di "Pulirapida") e agli assenti (l’ingegner Salini, confermato secondo sponsor). Montemurro si è sbilanciato più sul calcistico puro: "Amo il calcio da quando sono piccolo e ricordo Adidas sulle maglie dei colossi della Germania. Ecco, se il mio Varese mostrasse uno spirito "tedesco" sarei molto soddisfatto".
Tornando sugli sponsor, la gallaratese "Oro in Euro" rimane il marchio principale, con Salini secondo nome. Pulirapida invece passa dai pantaloncini della prima squadra al petto dei ragazzi della Primavera che lo scorso annno ha tanto fatto bene.
Le maglie invece sono già disponibili, grazie a un accordo con l’azienda Koeso, sul sito shop.varese1910.it e a breve saranno in vendita al circuito dei Varese Point: finora ce ne sono sei (tre in città, altrettanti in provincia) ma sono destinati a crescere. Speriamo assieme alla squadra.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 agosto 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore