Il Presidente Napolitano salva gli stambecchi

Il Capo dello Stato ha accolto il ricorso presentato dal WWF contro il piano predisposto dalla Provincia di Sondrio. Gli ambientalisti temevano il ritorno della caccia

StambeccoIl capo dello Stato Giorgio Napolitano salva gli stambecchi delle Alpi. Il Presidente ha accolto il ricorso presentato dal WWF contro il Piano della Provincia di Sondrio, approvato nel marzo 2009. Il piano prevede un piano di conservazione, diffusione e gestione dello stambecco che, secondo gli ambientalisti, in realtà mira all’apertura della caccia allo stambecco. Il piano si sarebbe dovuto estendere all’intero arco alpino.

Galleria fotografica

Napolitano salva gli stambecchi 4 di 8
Oggi gli esemplari presenti sulle Alpi sono stimati in circa 31 mila capi, tutti discendenti da un centinaio di esemplari sopravvissuti all’inizio del ‘900. Dopo il lungo stop della caccia la popolazione di questa specie sta ora ricolonizzando. Secondo il Wwf l’apertura della gestione venatoria avrebbe compromesso il lungo lavoro di reintroduzione.

Il Presidente della Repubblica avrebbe rilevato un vizio di forma nel campo delle competenze. La Provincia è stata ritenuta incompetente in materia, visto che spetta solo al Ministro per le Politiche forestali d’intesa con il Ministro dell’Ambiente disporre le variazioni degli elenchi delle specie cacciabili.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 13 Marzo 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Napolitano salva gli stambecchi 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.