Due mesi, ventimila coperti: “Il finanziamento ce lo sudiamo”

Diecimila fritti misti, quindicimila patatine, tremila chili di costine e mille salamini. I numeri della Festa della Schiranna la più lunga d'Italia

La festa della Schiranna è la più lunga festa del Pd di tutta Italia (due mesi in totale) e vanta dei numeri impressionanti. «Nel 2011 – spiega la responsabile Donatella Bertin – abbiamo stimato il passaggio di trentamila persone di cui ventimila coperti. Abbiamo servito diecimila fritti misti, quindicimila patatine, tremila chili di costine e mille salamini». Un altro dato importante è quello che riguarda i menu per i bambini: «Ne abbiamo serviti seicento, significa che le famiglie scelgono di venire alla festa portando i propri figli ed è una scelta che ci dà conforto».
L’organizzazione si occupa di gestire più aree: il ristorante (un mega tendone da oltre seicento posti), i due bar, la balera, lo spazio bimbi e l’area dibattiti. Alla realizzazione della festa collaborano ventidue circoli e una squadra che conta circa trecento volontari, cento per sera. Anche i risultati sono da record, anche se, rivelano i responsabili, ci sono stati tempi migliori e anche tempi d’oro. «Gli efetti della crisi economica si sentono ma non possiamo lamentarci: l’anno scorso abbiamo chiuso il bilancio con un utile di sessantamila euro» che rappresentano un finanziamento all’attività politica più che "sudato". Come vengono utilizzati questi soldi? Finanziano l’attività del partito. «L’utile viene distribuito per metà alla federazione e per l’altra metà ai circoli. La suddivisione di questi ultimi dipende dal lavoro svolto: più volontari mette in campo il circolo più contributo avrà alla fine della festa». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore