“Caffè e parcheggi, così non va”

Provocatoria affermazione di Michele Castelli di Onda Italiana che chiede al sindaco di rimodulare il sistema di pagamento della sosta con parcometri a tempo

«Un caffè a 1,50 euro». Questa la provocatoria affermazione di Michele Castelli, leader della lista civica cittadina, Onda Italiana. «Non si tratta del prezzo applicato nei bar cittadini ma del reale costo di una tazzina di caffè per quei consumatori che hanno la cattiva idea o la sfortuna di arrivare automuniti all’esercizio pubblico. Eh, sì perché se aggiungiamo i 50 cent se non addirittura l’euro come accade per il parchimetro dell’ex Mulino Canti, il conto è presto fatto. A meno che non si voglia rischiare la multa ed allora il prezzo della tazzina salirebbe a livelli di champagne. Mi viene da pensare che se qualcuno paga 50 cent il parchimetro per pochi minuti e poi se ne va, e quello dopo fa la stessa cosa e così via, alla fine le casse comunali potrebbero incassare anche 3-4 euro all’ora. Così non va».
«Mi rivolgo al sindaco Luciano Porro – prosegue Castelli – affinchè valuti la situazione (non si potrebbe arrivare a macchinette che timbrano l’effettivo tempo di parcheggio con tariffe di conseguenza?) e faccio appello ai responsabili delle associazioni di categoria (Antonio Renoldi-commercianti e Fermo Borroni-artigiani) affinchè facciano fronte comune per salvaguardare il potere di acquisto dei cittadini anche in banali circostanze di vita quotidiana quali il rito della tazzina al bar. Noi come lista civica siamo comunque sempre disponibili a fare da collante tra le varie parti quando si tratti di giungere alla risoluzione di piccoli o grandi problemi dei nostri cittadini». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.