Smette con la cocaina e denuncia i pusher

La donna si era presentata alla Guardia di Finanza: decidendo di cambiare vita, ha denunciato i soggetti che la rifornivano di cocaina

«Basta cambio vita, smetto con la cocaina e denuncio i pusher». Sono finiti in manette così il 32enne di Cadegliano Viconago Vito Isi e un 40enne di Portovaltravaglia Luca Erba, dopo un’attenta indagine portata avanti dal Nucleo di Polizia Tributaria di Varese che aveva raccolto la denuncia della donna.  L’attività di indagine è inizia nel giugno di quest’anno quando la donna, che si riforniva di cocaina da uno dei due soggetti, ha deciso di cambiare vita, presentandosi ai militari e segnalando l’attività di spaccio di cui era a conoscenza. Le investigazioni si sono indirizzate verso due soggetti, di cui uno con svariate condanne e già indagato per analoghi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i pedinamenti predisposti hanno portato all’individuazione delle zone e delle modalità dello spaccio con cessioni di dosi di cocaina, tra i 5 e i 10 grammi, che avvenivano all’interno di alcuni locali pubblici di Laveno Mombello, Caravate, Luino e Cuveglio. L’approvvigionamento della sostanza veniva curato direttamente dai due soggetti che, periodicamente, si recavano a Milano.

La molteplicità degli episodi delittuosi, distribuiti in un lungo arco di tempo, la oggettiva e consolidata strutturazione dell’attività di spaccio e la mancanza di attività lavorativa e di redditi leciti dei due indagati rendevano evidente, concreto ed attuale il pericolo di reiterazione delle condotte illecite, assurte a quello che è un consolidato sistema di sostenimento e di vita. Con tali motivazioni il Gip del Tribunale di Varese, su richiesta del pubblico ministero Massimo Baraldo, ha emesso due ordinanze di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dei due spacciatori, provvedimenti che sono stati eseguiti questa mattina all’alba. Nel corso delle perquisizioni è stata rinvenuta sostanza da taglio utilizzata per la preparazione delle dosi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.