A sant’Antonio niente pessitt: è anno di magra

La notizia all’ultima riunione dei monelli della Motta: non mancano però le salamelle e tutte le altre prelibatezze varesine

Per quest’anno accontentatevi delle salamelle.
E’ infatti notizia dell’ultima riunione dei Monelli della Motta prima del Falò di Sant’Antonio che gli annunciati pesìtt, una delle specialità culinarie della sagra e cibo tradizionale varesino e dei laghi prealpini, non ci sarà.

“Colpa” della magra del lago, che non ne ha prodotti a sufficienza per la gran massa che, durante la sagra, li chiede. Gli appassionati dovranno restare a bocca asciutta, mentre per gli altri resta tutto come prima: nei banchi dei Monelli accanto al falò, in questi giorni, si potranno gustare ugualmente le salamelle, i mustazzitt (biscotti alla cannella) e i dolci dei Monelli.
Naturalmente, nelle bancarelle tutt’intorno non mancheranno anche frittelle e caldarroste  “scaldamani”, e altre proposte varesine – come la polenta – in arrivo dagli esercizi del circondario.

Scrivi il tuo desiderio, a buttarlo nel fuoco ci pensa Varesenews

La viabilità

Tutti gli articoli sul falò



Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.