Gallo in nazionale, Bozzoni in Ungheria

L'inizio del 2013 in casa Panthers ha portato con sé la convocazione in azzurro del promettente varesino. Il veterano pareggia il suo incontro all'Est

Le prime settimane del 2013 regalano due belle soddisfazioni al pugilato varesino e in particolare al Panthers Lauri che ha visto due dei suoi atleti protagonisti.
Iniziamo da Iuliano Gallo, chiamato a partecipare al raduno collegiale della nazionale diretta da un mostro sacro del passato come Francesco Damiani: il varesino, categoria 52 kg, si è recato ad Assisi dove rimarrà con i compagni di azzurro sino al prossimo 25 gennaio. Un passo importante per Gallo, vicecampione italiano di categoria, pronto a ripercorrere le orme dei fratelli Lauri, ultimi esponenti nostrani in ordine di tempo ad aver fatto strada sul ring. Un buon viatico anche per il club di Bizzozero che nel 2013 festeggia i 50 anni della propria fondazione.
A proposito dei Lauri, il "fratello ungherese" Giuseppe ha organizzato una riunione a Bekescsaba visto che da tempo risiede nel paese magiaro. Sul ring allestito nella discoteca Babylon è salito anche un varesino, il 40enne Cristian Bozzoni (foto), autore di un’ottima prova davanti al giovane idolo locale Bali Zoltan. Il verdetto di pareggio è parso leggermente casalingo visto il pugilato sciorinato da Bozzoni, accompagnato nella trasferta ad Est sia dal maestro Augusto Lauri sia da Filippo Cudia. Per il veterano bianocorosso ci sarà un ultimo combattimento prima di appendere i guantoni al chiodo e contribuire, in veste dirigenziale, al movimento pugilistico locale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.