Laveno vince il derby e continua a sperare

Gallarate lotta fino all’ultimo, ma la squadra di Peschechera si impone in tre set e punta il quarto posto. In B2 Saronno travolge Lucernate e guadagna altri tre punti d’oro

Ritorno in tono minore per il volley maschile, con tante partite rinviate o anticipate approfittando del periodo festivo. In serie C si gioca addirittura soltanto un match, ma è quello buono: il derby tra Laveno e Gallarate, che regala agli uomini di Peschechera una vittoria preziosissima per sperare ancora nei playoff. Il 3-0 finale è ingannevole, visto che la squadra ospite ha impensierito la Scag fino all’ultimo: bravi i lacuali ad approfittare della forma di un monumentale Gioria (nella foto) per chiudere subito la sfida. In B2, intanto, Saronno ricomincia da dove si era interrotta: grazie al brillante 3-0 sul campo di Lucernate, la squadra di Saja (che la prossima settimana resterà ferma per il turno di riposo) si ritrova a sole 3 lunghezze dal terzo posto.

Temporary Lucernate-Pallavolo Saronno 0-3 (23-25, 20-25, 16-25) – Inizia l’anno con il piede giusto Saronno, nettamente vittoriosa su un rinnovato Lucernate (sono arrivati Marrocco, Stangalini e Boroni). Saja deve fare a meno dell’influenzato Monni, ben sostituito da Sall, ma l’avvio è comunque a favore degli ospiti: subito 3-7 con Pizzolon e poi 4-8. Lucernate rientra affidandosi a Cafulli (9-10). I biancoblu provano di nuovo a scappare sul 12-15 con Buratti, ma vengono raggiunti sul 16-16 e superati sul 20-19 anche a causa di qualche errore di troppo. Ci pensa la battuta di Cecchini a togliere le castagne dal fuoco per il 21-23, poi un pallonetto vincente di Ballerio vale il 23-25. La partita di fatto finisce qua: nel secondo set l’equilibrio dura soltanto fino al 7-7, poi Buratti si fa sentire a muro (8-11, 9-13) e anche la ricezione di Lucernate va in crisi. Pizzolon sigla il 12-16 e il 14-18, Sall è perfetto in attacco e a muro e chiude il parziale sul 20-25. Anche il terzo set è tutto a favore di Saronno: subito 5-8, poi dal 7-11 si passa direttamente al 7-17 sul turno di servizio di Sall. Gli ingressi di Boroni e Gamba non cambiano la gara, che si conclude velocemente sul 16-25.
“Inizialmente ero molto teso – confessa Oumar Sall – ma avevo tanta voglia di riscattarmi e ripagare la fiducia del coach. La partenza non è stata delle migliori, poi ho trovato la continuità. Come squadra dobbiamo ancora lavorare sulla correlazione muro-difesa, ma è evidente che stiamo crescendo e sono convinto che lo si vedrà anche nelle prossime gare”.
SARONNO: Pazzoni 1, Pizzolon 11, Cecchini 8, Buratti 9, Sall 9, Ballerio 11, Giacomelli (L). N.e. Chiofalo, Zaccone, Tascone, Monti (L). All. Saja.

Girone A – Risultati e classifica

C MASCHILE – Le feste natalizie non sono ancora finite, ma sul Lago Maggiore sembra estate e comunque in palestra si fa sul serio: la Scag Laveno non può permettersi altri passi falsi se vuole puntare a giocarsi la promozione nella seconda fase del campionato. La Pallavolo Gallarate, pur priva dell’influenzato Leoni, lotta fino all’ultimo, ma alla fine esce sconfitta per 3-0 (25-22, 25-23, 25-23) e con molti rimpianti per il vantaggio sprecato nel terzo set. In avvio di partita la squadra di casa sembra dominare: subito 7-2 con Bettio e Alluvion, poi 15-9 e 17-10. Gallarate non molla e con l’ingresso del sempiterno Colombo si riporta sotto fino al 18-16, firmando anche il meno uno con Fantoli (19-18), ma alla fine Laveno si procura quattro set point e chiude 25-22 grazie a un Gioria in forma stellare (22 punti totali, 11 solo nel primo parziale). Noschese conferma l’assetto anche in avvio di secondo set, mentre per Laveno entra Badalucco al posto di Turri; Gallarate parte benissimo (1-5) ma viene subito raggiunta, poi prova di nuovo a scappare sul 10-12 e sul 13-15. Si lotta punto a punto (18-17), due banali errori gallaratesi regalano il vantaggio a Laveno (20-18, 22-20) ma Colombo riacciuffa la parità sul 22-22. A questo punto però la Scag si procura due palle per chiudere, Alluvion sbaglia annullando la prima ma Gioria è implacabile sulla seconda: 25-23. Terzo set tutto in salita per Laveno: Gallarate avanti 7-10, poi 11-16 con Colombo. Sul 15-20 il parziale sembra già archiviato, invece la battuta di Valletti (entrato già dal secondo set) regala un break di 5-0 per il pareggio. Ludovico Bossi a muro conquista il 21-23, poi però è solo Laveno: Bettio pareggia con un ace, Gioria piazza il muro del 24-23 e poi completa il capolavoro con il mani-fuori della vittoria.
“La rimonta nel terzo set sinceramente non me la aspettavo – ammette Michele Peschechera – ma nonostante qualche distrazione sono contento. Ora bisogna fare l’impresa a Besana per continuare a sperare”. La Scag, infatti, tornerà in campo in Brianza sabato 12 gennaio, mentre Gallarate ospiterà l’Olympia Buccinasco (ore 20). Per il girone A in programma Concorezzo-Pro Patria e Sumirago-Bresso; le gare rinviate saranno recuperate tra giovedì 24 e sabato 26 gennaio.

Girone A – Classifica
Girone B – Risultati e classifica

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.