Nuovi farmaci nella cura anticoagulante

Sabato 2 febbraio a Milano si svolgerà un convegno dal titolo "Un viaggio tra passato e futuro dalla farmacosorveglianza alla terapia antitrombiotica"

La T.A.O. (Terapia Anticoagulante Orale) è oramai sempre più utilizzata nel breve e lungo periodo per la cura di diverse patologie che necessitano di una particolare "fluidità” del sangue (ad esempio postumi di trombosi, embolie polmonari, sostituzioni valvolari cardiache).

Si calcola che circa 300000 Persone in Lombardia siano sottoposte a T.A.O.; da Varese e Provincia, più di 1300 Pazienti si rivolgono da anni con fiducia all’Ambulatorio di Emostasi dell’Ospedale di Circolo di Varese (diretto dal Dr. Steidl e dal Prof. Ageno) per essere seguiti in questo ambito di cure.
Purtroppo, con i farmaci anticoagulanti sino ad oggi utilizzati, ogni paziente deve sottoporsi (con cadenza settimanale o mensile secondo quanto stabilito dal Medico dell’Ambulatorio) ad un controllo del sangue per stabilirne il valore di fluidità (valore comunente detto I.N.R.) e per procedere ad una sua eventuale correzione.
Proprio la frequenza di prelievi ematici rappresenta un disagio per parecchi Pazienti (sia Anziani che di giovane età); fortunatamente però, per molti di loro, si aprono speranze di ridurli notevolmente (sino alla quasi totale eliminazione).
E’ infatti imminente l’introduzione sul territorio nazionale (ed ovviamente Regionale Lombardo) di nuovi farmaci, già in uso da parecchio tempo in altri Paesi (non ultimo uno a noi molto vicino, ovvero la Svizzera): l’uso di tali farmaci (secondo quanto stabilito caso per caso dal Medico di riferimento) consentirà al Paziente di effettuare controlli solo per la Patologia per la quale è in cura.
FEDERAL (Federazione Anticoagulati Lombardi), insieme con A.L. Varese (operante con successo da alcuni anni al fianco del Personale del Centro T.A.O e riconoscita dalla Direzione Generale dell’Ospedale) e con le altre A.L. in Lombardia, nell’ambito della promozione della Cultura Scientifica legata al Paziente Anticoagulato ed alla sua Fragilità, organizza con il patrocinio del Comune di Milano un importantissimo incontro che si svolgerà a Milano il 2 febbraio prossimo presso la sala Alessi di Palazzo Marino dal titolo: “La Terapia Anticoagulante Orale – UN VIAGGIO TRA PASSATO E FUTURO dalla Farmacosorveglianza alla Terapia Antitrombotica”.
Sarà l’occasione per poter sentire dalla voce di Medici e Ricercatori come e quando saranno introdotti i nuovi farmaci e che benefici porteranno; per Varese parleranno il Dr. Steidl e, a nome dei Pazienti in T.A.O., il Presidente di A.L. Varese, Stefano Toso.
Ulteriori infomazioni si possono acquisire scaricando la locandina ed il programma dell’evento dalla pagina web di FEDERAL agli indirizzi:
http://www.federal.lombardia.it/pdf/Flyer%20Evento%20Federal%20%5BA5%5D.pdf

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.