Musei aperti a Pasquetta

Il Comune informa che i Musei, il giorno di Pasquetta (1° aprile), saranno aperti. Si segnala inoltre che la Biblioteca civica di via Sacco e la Biblioteca dei ragazzi saranno chiuse sabato 30 marzo

Il Comune informa che i Musei, il giorno di Pasquetta (1° aprile), saranno aperti. Il Castello di Masnago, Villa Mirabello e la Sala Veratti possono essere visitati, con le relative mostre, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Chiusura il giorno di Pasqua.
Per quanto riguarda gli altri uffici si segnala che la Biblioteca civica di via Sacco e la Biblioteca dei ragazzi saranno chiuse sabato 30 marzo.

Asili nido, scuole dell’Infanzia e Servizi Parascolastici rimangono chiusi come da calendario scolastico, dal 28 marzo al 2 aprile. Gli uffici amministrativi dei servizi scolastici (via Cairoli) sono regolarmente aperti. L’Ufficio Servizi Cimiteriali osserverà il seguente orario: sabato 30 marzo e lunedì 1° aprile aperto dalle 8.30 alle 12.30, Pasqua chiuso.

Le mostre
Fino a domenica 14 aprile, Castello di Masnago
TRILOGIA
Mostra realizzata dall’Associazione Liberi Artisti della Provincia di Varese che prevede l’esposizione collettiva dei lavori realizzati dagli aderenti all’Associazione durante la seconda metà del 2012 e l’inizio del 2013. Ogni artista partecipante espone un libro d’arte, un tavolo d’arte e quattro opere d’arte di piccolo formato.
Fino a domenica 7 aprile 2013 Sala Veratti

DALLA LUCE ALLA LUCE Antonio Bandirali
Dalla luce alla luce: dal mistero della creazione al compimento della Gloria umana nella visione di Dio che si realizza solo in Paradiso. Un itinerario di immagini evocative e suggestive della percezione che l’uomo riesce appena ad immaginare nel suo terreno desiderio di luce illuminato dai bagliori della luminosità della Natura e del Cosmo. La mostra di Antonio Bandirali illustra questa apertura alla luce in un itinerario che, partendo da immagini evocative dei versetti della Genesi dedicate al racconto della creazione, accompagna l’occhio (ma molto di più il cuore) verso quella bellezza del Paradiso che è il vero compimento e la vera destinazione di tutto ciò che Dio aveva creato potendo dire
all’inizio che “è cosa buona”.
Fino a domenica 7 aprile Musei Civici di Villa Mirabello,

Un capolavoro ritrovato – Renato Guttuso e la fuga in Egitto
Progetto Omaggio a Renato Guttuso, in occasione del centenario della nascita, organizzato dall’Associazione “Amici di Piero Chiara” con la collaborazione del Comune di Varese. Obiettivo della Mostra proposta è quello di offrire una rilettura dell’opera “Fuga in Egitto”, realizzata nel 1983 alla III Cappella del Sacro Monte di Varese, dove la parte principale èil cartone originale, usato da Guttuso per realizzare il disegno dell’opera, esposto per la prima volta in pubblico. Vengono affiancati studi preparatori, schizzi, bozzetti: tutto materiale originale conservato da collezioni private. Una sezione fotografica documenterà il lavoro del maestro con gli scatti di diversi fotografi varesini che lo hanno ritratto, arricchita da un video appositamente montato, con interviste del periodo e altri documenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore