Ripartono le esplosioni alla cava di faraona

Riprenderanno le attività inerenti l’estrazione di calcare finalizzate alla prova e alla raccolta di dati tecnici necessari all’azienda Holcim Italia S.p.A.

Da lunedì 23 a sabato 28 settembre riprenderanno le attività inerenti l’estrazione di calcare presso la cava di Faraona, nel Comune di Travedona Monate. L’attività riparte in virtù dell’autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Varese e prevede “volate” con l’utilizzo di esplosivi.
Per la prossima settimana saranno dunque previste due esplosioni, finalizzate alla prova e alla raccolta di dati tecnici necessari all’azienda Holcim Italia S.p.A., e al termine di tale periodo inizierà l’attività industriale prevista, che prevede lo scoppio di mine ogni uno/due giorni ad orario prestabilito (compreso tra le ore 11-12 oppure 16-17).
Considerata la ripresa dell’attività industriale presso la cava Faraona, al fine di tutelare la sicurezza della popolazione e l’incolumità fisica, si invita chiunque a non oltrepassare la recinzione che delimita il confine di cava.

Il Piano di Monitoraggio per l’area è iniziato il 19 settembre con i sopralluoghi congiunti tra: il Comune di Travedona Monate, nelle persone del sindaco Andrea Colombo, gli assessori Giovanni Carnesecchi e Laura Bussolotti, il capo Gruppo consiliare di maggioranza Sergio Mazzetto e il responsabile ufficio tecnico Fabio Giffoni insieme al tecnico del comune dell’università di Bologna Alberto Montanari e i tecnici della Holcim S.p.A.
Le attività di monitoraggio (suolo – acqua – aria), per conto del Comune di Travedona Monate, sono svolte scientificamente dall’Università di Bologna – DICAM e il verbale sarà pubblicato sul sito web del Comune la prossima settimana.
Ogni aggiornamento scientifico ed amministrativo è accessibile dal sito web del Comune.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore