Così ci scriveva nel 2008: “Gli extracomunitari incendiano i cassonetti”

Una lettera dell'uomo arrestato e accusato di essere un piromane, in cui dava tutta la colpa agli stranieri

L’uomo arrestato dalla polizia, accusato di aver appiccato il fuoco a tre palazzi di Varese, era un volto noto in città, ma anche un lettore di Varesenews. Ci aveva infatti scritto, nel 2008, quando già da tempo erano iniziati gli incendi ai cassonetti (per il quale ha patteggiato una pena a nove mesi lo scorso giugno) e aveva dato la sua opinione. 

In questa lettera, che tra l’altro fu anche allegata agli atti di una prima inchiesta condotta dalla squadra mobile di Varese, Chelazzi accusava i marocchini di essere gli incendiari dei casonetti.

Nel 2007 ci aveva anche scritto parlandoci del suo impegno poltiico. "Faccio politica per il territorio e non per la poltrona", ma anche in altre occasioni aveva espresso su Varesenews il suo pensiero. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.