Il Comune taglia gli stipendi, tre dirigenti ricorrono al Tar

La Giunta ha nominato l'avvocato per la difesa di fronte al tribunale. Il sindaco Porro: "I sei dirigenti avevano tutti riconoscimenti economici importanti, li abbiamo ridistribuiti a seconda degli incarichi"

Il Comune taglia gli stipendi, ma tre dirigenti non ci stanno e presentano un  ricoso al Tar. Nell’ultima seduta la Giunta ha nominato l’avvocato per la difesa di fronte al tribunale. Il sindaco Luciano Porro spiega che «sono stati rivisti i compensi di tutti i dirigenti del Municipio. Senza voler fare alcuna polemica, ci siamo accorti che tutti avevano il massimo dei riconoscimenti dovuti. Abbiamo quindi voluto operare una pesatura più equa in base agli incarichi effettivi che questi avevano. La soluzione trovata però sembra non sia andata bene a qualcuno che ha presentato ricorso al Tribunale amministrativo regionale. Ne hanno tutto il diritto ma noi siamo convinti della nostra scelta». 
In totale sono sei i dirigenti del comune di Saronno, che conta oltre 200 dipendenti. Tre di questi dirigenti hanno quindi deciso di non accettare la soluzione economica proposta loro dall’amministrazione Porro. «È normale ci potessero essere delle reazioni – prosegue il sindaco -. Quello che voglio dire è che si lavora al servizio dei cittadini, ognuno deve fare bene il proprio compito e dal punto di vista retributivo ci sono state delle rimodulazioni. Quello che abbiamo fatto lo abbiamo fatto sempre alla luce del sole, se qualcuno si sente limitato è libero di ricorrere, secondo dei criteri ben stabiliti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.