La borsa di studio del Panathlon all’Istituto Comprensivo di Gemonio

Una cerimonia ha concluso il progetto "Pedala pedala in sicurezza" inserito nel calendario della Coppa del Mondo di ciclismo femminile

È stata consegnata ieri, lunedì 2 giugno, a Cittiglio la borsa di studio del Panathlon Club di Varese istituita per il progetto "Pedala, pedala in sicurezza" inserito nel lungo calendario del "Trofeo Binda" di ciclismo femminile.
L’assegno è andato all’Istituto Comprensivo Statale "Edoardo Curti" di Gemonio ed è stato consegnato nella sala consiliare del municipio di Cittiglio alla vice preside Antonella Poroli. Presenti alla cerimonia, con il patron della gara ciclistica di Coppa del Mondo Mario Minervino, il sindaco di Cittiglio Fabrizio Anzani con il suo vice Giuseppe Galliani e il consigliere Lino Macchi. Il Panathlon è stato rappresentato da Enrico Stocchetti mentre per il partner della manifestazione Ubi Banca è intervenuto Aimone Bini.
«In questa circostanza ho colto l’occasione per ringraziare tutti quei volontari che ogni anno contribuiscono all’organizzazione della gara ed in particolar modo la Polizia Locale con il suo comandante Ettore Bezzolato – ha spiegato Mario Minervino nel corso della cerimonia – L’organizzazione della Coppa del Mondo e di tutti gli eventi collaterali è piuttosto complessa ma al tempo stesso piacevole da allestire grazie al contributo di tantissime persone, tutte un po’ speciali nella loro generosità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore