Casciagocambia: “Il sindaco non accetta le critiche”

Controreplica dei consiglieri di minoranza Stefano Chiesa e Marco Molinari al sindaco di Casciago Andrea Zanotti dopo il consiglio comunale di sabato 18 ottobre

Controreplica dei consiglieri di minoranza Stefano Chiesa e Marco Molinari al sindaco di Casciago Andrea Zanotti dopo il consiglio comunale di sabato 18 ottobre

Abbiamo letto su Varesenews l’intervento del Sindaco Zanotti in risposta al nostro comunicato (LEGGI QUI) rimaniamo sconcertati per i toni e l’attacco personale al capogruppo di minoranza di "Casciago Cambia" nonostante l’intervento sia firmato dai due consiglieri del gruppo.
Il nostro intervento non riporta altro che quanto detto nell’ultimo Consiglio Comunale sul bilancio di previsione in base a a quanto dichiarato da esponenti dell’Amministrazione Comunale di Casciago, già in quella seduta il Sindaco aveva provato a toglierci la parola pretendendo di giudicare le modalità dei nostri interventi. Addirittura adesso si tira in ballo la "malafede" dimostrando scarsa propensione a accettare critiche e le osservazioni che rientrano nel compito di una minoranza/opposizione.
Le "bufale" dell’attuale maggioranza rimangono visto quanto dichiarato sulle finte riduzioni delle tasse e nonostante i tentativi contorti di giustificare le proprie scelte.
Abbastanza "fantasiosa" l’idea di vendere il campo sportivo di Via Piave per finanziare la sistemazione di un viale e creare un parchetto, rimane il contenzioso sulla P.za Cavour: la realizzazione di altre opere di contorno alla piazza, di cui sentiamo parlare per la prima volta in dettaglio, non giustifica in toto una spesa di ulteriori 560 mila euro per una opera che e’ già costata un occhio della testa.
Zanotti, dopo aver perso quasi metà dei voti alle ultime elezioni rispetto alla prima volta in cui era stato eletto nel 2005, ha giustificato la perdita dei  suoi consensi con una campagna "scorretta e feroce" condotta da “Casciagocambia”, motivazione "infondata" dato che il nostro risultato elettorale  é frutto di una proposta e di “facce” nuove che hanno raccolto il consenso di 549 elettori e i complimenti per il buon risultato anche da parecchi che non ci hanno votati.
Difficile pensare di collaborare con persone che respingono a priori le nostre proposte, ovviamente non ci facciamo intimorire dalle accuse di qualche “prepotente” che dimostra uno scarso senso della democrazia e proseguiremo nella nostra attività con la correttezza e la chiarezza che ci ha contraddistinto.

Stefano Chiesa e Marco Molinari

——————————————-

Il primo cittadino Zanotti, letta la controreplica, si limita a rispondere: «Prendo atto che non contestano nessuna delle mie affermazioni. Evidentemente Chiesa deve ancora metabolizzare la sconfitta elettorale. Io vado avanti a lavorare».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.