Zecchin in biancorosso sino al giugno 2016

L'ala è l'ennesimo veterano che prolunga il suo legame con il Varese. Beppe Cannella resta in società ma sarà consulente esterno. Sabato 25 promozione per i tifosi di calcio e basket

Pur navigando tra molte difficoltà societarie – e la triste querelle tra Ambrosetti e Cannella ne ha solo aumentato il numero – il Varese 1910 prosegue nella sua politica di risanamento dei conti che tiene conto anche della gestione sportiva.
Ai rinnovi di contratto dei veterani già sottoscritti per il futuro (lo hanno già fatto Neto, Rea, Cristiano, Blasi) si aggiunge oggi quello di Gianpietro Zecchin: l’ala padovana, che in una recente conferenza stampa aveva già sottolineato la volontà di restare in biancorosso, ha infatti firmato un prolungamento sino al 30 giugno 2016. Arrivato a Varese dopo due giornate del campionato 2009-10 per sostituire l’ex capitano Paolo Grossi, Zecchin da allora è diventato uno dei giocatori simbolo della squadra con la quale ha anche disputato per due volte i playoff per la Serie A. Ora "Zecco" sta scontando una squalifica di tre giornate (una già archiviata, ma salterà anche Bari e Frosinone) ma in questa stagione ha già realizzato un gol importante in campionato – l’1-1 in extremis contro il Brescia su punizione – ed è stato determinante in diverse partite. Ad annunciare la notizia è il sito web della società con un comunicato stringatissimo: 

«Un segnale di piena condivisione del progetto. A.S. Varese 1910 comunica il rinnovo del contratto di Gianpietro Zecchin, che si è legato ai colori biancorossi fino al 2016».

(Zecchin festeggia il gol segnato al "Rigamonti" di Brescia / foto Newphotopress) 

CANNELLA CONSULENTE ESTERNO – Si conclude con un ricollocamento esterno di Giuseppe Cannella la vicenda che ha animato la settimana biancorossa ed ha tra l’altro portato alla sostituzione del direttore sportivo (Landini al posto dell’esonerato Ambrosetti). Il dirigente campano, accusato dall’ex ds di averlo colpito con una testata al termine di Bologna-Varese (QUI la ricostruzione del segretario generale D’Aniello), resterà legato al Varese ma senza ruoli a contatto con la squadra: la sua nuova mansione, che avevamo ipotizzato martedì, sarà quella di "consulente esterno di mercato" e assisterà i dirigenti nelle operazioni di entrata e uscita.

DAL BASKET AL CALCIO – In occasione della partita di sabato 25 al "Franco Ossola" contro il Bari (ore 15), che precede di poche ore il match di basket tra Openjobmetis e Grissin Bon Reggio Emilia, le due società biancorosse hanno stretto un accordo per favorire l’interscambio dei tifosi. In particolare, chi è in possesso di un abbonamento o di un biglietto per assistere alla gara del PalaWhirlpool (ai 3.000 abbonati si sono già aggiunte alcune centinaia di spettatori con la prevendita) potrà entrare allo stadio pagando un solo euro, presentando al botteghino il tagliando d’ingresso al palazzetto (non vale ovviamente il caso contrario, per motivi di capienza).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore