Oltre 40 anni di carcere ai boss del Saronnese

Pioggia di condanne per il gruppo legato alla cosca De Marte-Tripepi che operava a cavallo delle province di Varese, Como e Milano. Undici anni per il capo Diego Tripepi, 8 anni per Santo Gioffrè e 6 per Pancrazio Mangone

La pioggia di condanne prevista è arrivata puntuale questa mattina. Il gruppo criminale, guidato da alcuni esponenti della ‘ndrangheta del clan De Marte-Tripepi di Seminara, si era reso responsabile di estorsioni, possesso di armi, truffe, spaccio di droga in tutta l’area a cavallo tra il saronnese e il comasco ed era stato stroncato con due maxi-operazione del Nucleo operativo dei carabinieri di Saronno, coordinati dalla Procura di Busto Arsizio e in particolare dal sostituto procuratore Pasquale Addesso. Il pm, nella scorsa, udienza, aveva chiesto oltre 47 anni di carcere.

LE CONDANNE  – Il giudice per l’udienza preliminare Nicoletta Guerrero ha condannato a 11 anni di carcere (e 30 mila euro di pena pecuniaria) Diego Tripepi, 8 anni per Santo Gioffrè (40 mila euro di risarcimento per la società assicurativa truffata), 6 anni e 3 mesi per Pancrazio Mangone, 3 anni per Giovanni Savino, 3 anni e 8 mesi a Giuseppe Pirro, 2 anni e 8 mesi a Paolo Tripepi, 2 anni e 4 mesi a Bledi Totili, 2 anni 9 mesi a Luigi Mangone, 1 anno e 4 mesi a Giuseppe Mangone, 1 anno e 4 mesi per Gianfranco Sculli, 1 anno e 4 mesi per Giovanni Managò. Si tratta di pene non appellabili in quanto tutti gli imputati, tranne Francesco De Marte, hanno chiesto il patteggiamento o il rito abbreviato.

GLI ALTRI – Nel frattempo è iniziato il dibattimento per Francesco De Marte, considerato il più pericoloso del gruppo per il suo legame al fratello Rocco De Marte, affiliato all’omonima famiglia insieme al fratello e condannato per estorsione dal Tribunale di Imperia. La prossima udienza si svolgerà il 4 ebbraio mentre nella prima udienza è stata disposta la trascrizione delle intercettazioni. Il 27 gennaio, infine, si terrà l’udienza preliminare per la seconda tranche dell’operazione San Marco che vede imputati i due ex-imprenditori Gianfranco ed Emanuele Sozzi e altri esponenti della cosca De Marte-Tripepi, tra questi Roberto Tripepi, Annunziato Tripepi, Giorgio Clerici, Giuseppe La Regina e Angelo Paolillo.

                                 TUTTI GLI ARTICOLI SULLA ‘NDRANGHETA

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Dicembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.