Il liceo classico? un’opportunità

Prospettive e opportunità degli studi classici sono al centro di una tavola rotonda che si svolgerà martedì 28 aprile

liceo cairoli

Il progressivo calo delle iscrizioni al liceo classico che si registra in provincia di Varese è un segnale preoccupante. Indubbiamente, gli studi classici subiscono una minor attrattività per le vicende economiche che spingono genitori e studenti a scegliere percorsi apparentemente più favorevoli per il futuro lavorativo.

Si tratta, però, di un ragionamento incompleto che va analizzato con maggior attenzione. Per questo,  martedì prossimo 28 aprile, alla Sala Montanari di Varese si svolgerà una tavola rotonda dal titolo: Liceo classico: opportunità e prospettive”

Importante il parterre dei relatori:
Claudio Merletti dirigente Ufficio scolastico regionale di Varese
Andrea Balbo Università degli Studi di Torino
Cristina Boracchi dirigente scolastico del Liceo «Daniele Crespi» di Busto Arsizio
Michele Graglia  presidente di Liuc-Università Cattaneo
Adolfo Scotto Di Luzio Università degli Studi di Bergamo
Salvatore Consolo dirigente scolastico del Liceo Classico «E. Cairoli» di Varese

Coordina i lavori Enzo R. Laforgia Liceo Classico «E. Cairoli» di Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore