Traversata dei Leoni, sarà un’edizione “Entusiasmante”

Sold Out con 450 iscritti per la traversata e 50 squadre per la staffetta, novità 2015. Tutto senza dimenticare l'anima sociale

traversata dei leoni, monate, hic sunt leones,

Nella mattinata di martedì 9 giugno, nella bella cornice di villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, è stata presentata ufficialmente la quinta edizione della “Traversata dei Leoni”, neanche a dirlo, un’altra edizione da record.

Domenica 14 giugno il lido della Canottieri di Monate sarà il punto di partenza e di arrivo della ormai classica nuotata, oltre che la sede di tutta la giornata di festa.

Marcello Amirante è l’anima della macchina organizzativa targata “Hic Sunt Leones” e introduce l’edizione annuale: «C’è tanta euforia, anche nel dire “possiamo esserci”, perché più cresciamo, più diventa complicato organizzare tutto. Come contraltare, possiamo affermare che la prossima sarà un’edizione esaltante. Abbiamo raggiunto il “sold out” come sempre dopo poco tempo con iscrizioni da tutta Italia, coprendo 8 regioni e 23 provincie. Le persone sono il centro di tutto questo evento, anche per questo è giusto premiarle e per ogni iscritto ci sarà una maglia personalizzata con il nome».

La “Traversata dei Leoni” assume però anche un aspetto sociale: «Come ogni anno – spiega Amirante – ospiteremo Aism, Avis e Terres Des Hommes, con cui collaboriamo da tempo. Con Terres Del Hommes abbiamo un rapporto di lunga data e anche quest’anno doneremo 2 euro per ogni iscritto per il progetto di “adozione a distanza” per i bambini di Quito».

Per Terres Des Hommes era presente Rossella Panuzzo: «Ringrazio i “leoni” per la collaborazione. Le donazioni serviranno per un centro vicino a Quito dove i bambini possono giocare, studiare, mangiare ed essere protetti e curati.

Per Avis invece ha parlato Sonia Marantelli, predisente della sezione di Varese: «Non mi stupisco dei numeri che ogni anno raggiunge questa manifestazione: la differenza la fa chi organizza e ci mette il cuore. Purtroppo non potrò essere presente perché domenica è anche la giornata mondiale dei donatori di sangue e saremo a Milano, ma con il cuore penseremo a Monate».

Come ogni anno la manifestazione presenta una novità: quest’anno tocca alla “staffetta dei Leoni”, come spiega Amirante: «Questa new entry andrà a sostituire la pallanuoto, non perché non è stata positiva l’esperienza precedente, ma perché cerchiamo di portare a Monate quello che non è mai stato fatto. Abbiamo fatto il sold out anche per la staffetta, con 50 squadre iscritte e quindi 150 iscritti che nuoteranno per la frazione di 1000 metri. Ci piace l’idea della staffetta perché rappresenta anche la nostra voglia di fare gruppo e stare bene assieme. Gli iscritti hanno capito il nostro aspetto goliardico e hanno battezzato le squadre con i nomi più simpatici».

di
Pubblicato il 09 giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore