Trenincorsa e Priviero in concerto sul lago

Rock e folk nella serata del 23 luglio: sarà uno show suggestivo su un grande palco galleggiante allestito al Parco Giona

Trenincorsa

Uno show dal vivo su un palco nelle acque del Lago Maggiore, un concerto “acquatico”, sulla sponda di una delle più belle località del Verbano, Maccagno. La sfida affascinante è quella di uno spettacolo su una grande  piattaforma galleggiante, con il pubblico che potrà assistere dalla riva, circondato da una scenografia naturale mozzafiato, ad ingresso libero. Il concerto, in programma giovedì 23 luglio (ore 21) al Parco Giona, vedrà protagonisti la band dei Trenincorsa e Massimo Priviero.

Il grande palco galleggiante di 100 mq  sarà ancorato nelle acque del lago di fronte alla spiaggia, con le band che suonano sospese tra  acqua e cielo.

L’idea è nata dallo staff dei Trenincorsa e di Sonica Servizi, sponsor tecnici dell’evento, ed è stata fin da subito accolta con entusiasmo per la sua originalità da Fabio Passera, sindaco del comune di Maccagno con Pino e Veddasca, che sarà il principale sostenitore del progetto, in collaborazione con la Proloco di Maccagno e i gestori del Parco Giona, il più grande parco del lago Maggiore, spesso cornice di eventi e manifestazioni.

Primo ospite Massimo Priviero con una tappa estiva del suo tour “Ali di libertà’”, eletto miglior disco rock italiano dalla prestigiosa rivista “Buscadero”. Il concerto del rocker veneto, da tanti anni trapiantato a Milano, accompagnato dalla sua band, nel segno della forza vocale, poetica ed emozionale che lo contraddistingue e del suo vero rock d’autore figlio di una “libertà senza compromessi” approda per l’occasione sulle rive del lago, dove poter liberare la propria forza e la propria poesia.

Quale migliore palcoscenico del lago Maggiore, protagonista e scenario di tanti brani dei Trenincorsa, fil rouge ideale da sempre paesaggio della loro poetica musicale, per il concerto clou dell’estate della band nata a Luino, ormai da più di dieci anni sulla scena lombarda, nazionale e oltre confine. Dalla piattaforma sul lago sarà sprigionata tutta l’energia dei  7 componenti, guidati da Matteo Carassini, con l’inconfondibile e trascinante stile folk rock, sempre più ricco di nuove sonorità e contaminazioni…un’occasione creata per i tanti fans che da anni seguono la loro crescita musicale, per chi li ha incontrati in questi anni  e per nuovo pubblico…in vista del nuovo attesissimo album che vedrà la direzione artistica di Cesareo, chitarrista di Elio e le Storie Tese.

In caso di maltempo la serata sarà rinviata a giovedì 30 luglio.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 luglio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore