Un nuovo aereo per Matteo Renzi, è “targato” Ethiad

E' un quadrimotore Airbus A340-500, più grande degli A319 finora in uso ai rappresentanti del nostro governo

Varie

Un aereo nuovo per il presidente del Consiglio.

Dovrebbe arrivare tra pochi giorni a Roma: si tratta di un nuovo aereo di rappresentanza a disposizione della Repubblica Italiana, un quadrimotore Airbus A340-500, più grande degli A319 finora in uso ai rappresentanti del nostro governo. Matteo Renzi dovrebbe utilizzarlo subito per volare verso l’America Latina, accompagnato da qualche giornalista, ma conferme ufficiali per ora non ce ne sono.

Perché questa decisione? L’ A319 di fatto è considerato una sorta di Cinquecento dei cieli, a corridoio singolo, un aereo che ha costretto per anni i presidenti del Consiglio di turno, a fare scalo ogni cinque ore, se gli impegni internazionali li portavano in zone molto distanti dall’Italia.

Tutto cambia con l’Airbus A340 grande il doppio e cinque volte più capiente di quello in uso oggi: valore stimato circa 200 milioni di dollari (oltre 175 milioni di euro).

E da dove arriva questo aereo? Un “gioiellino”? No, non proprio. Sul forum Aviazione Civile ci sono le foto dell’aereo riverniciato con i colori della Repubblica, nell’hangar di Abu Dhabi, perché si tratta di un aereo appena dismesso da Etihad.

“L’aereo è stato ordinato in leasing (nessun aereo oggi si compra, anche le compagnie di linea hanno flotte in leasing).

Il costo mensile sul mercato varia da 700 mila a un milione di euro – spiega il Corriere in un articolo ripreso da Aviazione Civile -.

Ovviamente verrà configurato in modo diverso dai voli di linea, come per l’A319: ci sarà almeno una camera matrimoniale con bagno, per il presidente del Consiglio e la sua consorte, degli spazi di lavoro con divanetti e tavolini per il suo staff, la possibilità, come fanno altri presidenti, di imbarcare i giornalisti che seguono l’agenda internazionale di Palazzo Chigi”.

E che fine farà il vecchio A319? Non era in leasing e verrà venduto

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.