Una settimana con le “farfalle” per aiutare Il Seme

Due le iniziative promosse insieme a Unendo Yamamay, per sostenere la raccolta fondi a favore del nuovo Centro Riabilitativo Semiresidenziale

il seme

Una settimana di iniziative del Seme Onlus in collaborazione con Unendo Yamamay, per sostenere la campagna “Con te un piccolo Seme diventa grande”. È la nuova fase della operazione lanciata dalla comunità di Cardano al Campo per trovare risorse economiche per portare a termine il Centro Riabilitativo Semiresidenziale: un’operazione da 2,2 milioni di euro, necessaria anche per adattare la struttura alle nuove normative regionali.

La settimana “con le farfalle” si apre martedì pomeriggio: «Un allenamento delle atlete di Unendo Yamamay aperto a un gruppo di nostri ragazzi, che saranno resi protagonisti» spiega Davide Gabbana, vicepresidente del Seme. «Sarà il momento di lancio delle altre iniziative previste per il weekend». E l’appuntamento culminante sarà domenica 8 novembre, nella partita di campionato contro Conegliano: «Grazie allo speaker del palazzotto e alla nostra presenza con stand, promuoveremo il nuovo progetto del Seme e attiveremo la raccolta fondi».

Sarà attivata anche la possibilità di donare mediante Sms: sarà domenica prossima il momento dunque per partecipare direttamente al progetto del Seme, che è a servizio un territorio ampio tra Gallarate e Busto Arsizio. Le ragazze di Unendo Yamamay entreranno in campo con una maglietta dedicata e si potrà fare una donazione, prendere un braccialetto dedicato e poi postare selfie sui social con l’hashtag #ConTeSiVinceOra, per essere protagonisti della serata a fianco delle “farfalle”.

Nel frattempo, però, quelli del Seme stanno già organizzando altre iniziative della campagna “Con te un piccolo seme diventa grande”: dalla vendita di un prodotto speciale (riscoprendo un prodotto locale), a uno spettacolo di cabaret e teatro, al coinvolgimento di una scuola di ballo per una giornata speciale che si trasformi anche in evento di finanziamento. L’obbiettivo è ancora da raggiungere: il costo totale della nuova casa del Seme richiede 2,2 milioni e mancano ancora oltre 360mila euro. Le prime iniziative attivate hanno ottenuto, grazie alla generosità di chi ha contribuito, 36mila euro.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.