Verso la “Carta di Busto”, a Stoà parte il percorso socio-politico

E' l'anno delle elezioni amministrative e il centro giovanile di via Gaeta avvia una serie di incontri per riflettere sulla politica e sulla società

centro giovanile stoà

Politica quale asservimento a pochi interessi o servizio al bene di tutti? Quale modelli di sviluppo futuro per la gestione degli
attuali ambiti di crisi? Il Centro Giovanile Stoà propone un percorso per riflettere insieme sul significato di servizio al bene comune e per proporre prospettive di buona gestione della comunità cittadina.

“Servire”: questo il titolo scelto per il percorso di formazione socio-politica, ideato e realizzato in collaborazione con la Scuola di Formazione Sociale e Politica per Giovani della Diocesi di Milano, in particolare con Don Walter Magnoni e Don
Sergio Massironi.

Ecco le date degli incontri e gli ospiti che interverranno:

1° Incontro: Lunedì 25 Gennaio 2016, h. 21.00
CREDERE NELLA POLITICA. Dialoghi inattuali sul ruolo della fede nella polis. Intervengono: Professor Mauro Magatti (sociologo ed economista, professore ordinario di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) e
Don Walter Magnoni (responsabile del Servizio per la pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Milano)

2° Incontro: Lunedì 01 Febbraio 2016, h. 21.00
IL LAVORO PERDUTO E IL LAVORO RITROVATO. Intervista collettiva con il prof. Pietro Ichino in occasione della presentazione del libro “Il lavoro ritrovato” (Mondadori, 2015). Interviene: Professor Pietro Ichino (giurista, giornalista e politico)

3° Incontro: Lunedì 08 febbraio 2016 h. 21.00
STRANIERI RISPETTO A COSA? Modelli d’integrazione in una società globale. Intervengono: Alberto Rossi (Presidente Associazione Culturale “Il caffè geopolitico”) e Don Sergio Massironi (Responsabile per la Diocesi di Milano della
Pastorale Sociale e per il Lavoro)

4° Incontro: Lunedì 29 Febbraio 2016 h. 21.00

5° Incontro: Maggio (data da definire) POLITICA PER BUSTO: UNA CASA IN COMUNE
Due incontri aperti agli interessati e alle realtà giovanili del territorio avente come scopo la definizione la definizione di una “CARTA PER BUSTO” che verrà consegnata ai candidati sindaco della città di Busto Arsizio.

In linea con il tema dell’anno, il percorso è realizzato con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.
La partecipazione è libera e gratuita come ogni evento di Stoà, tuttavia per motivi organizzativi è consigliabile segnalare la propria partecipazione con una mail a: segreteria@stoabusto.it.
Durante gli incontri sarà a disposizione dei partecipanti una “libreria minima”, in collaborazione con Bustolibri.com, già Libreria Boragno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore