I Killer Bees irrompono nella finale di Coppa Ticino

Gialloazzurri implacabili nella semifinale contro il Nivo: 3-9. Suominen: «Ora proviamo a sollevare il trofeo»

killer bees varese hockey

Una rosa ridotta all’osso non ferma i Killer Bees che battono nettamente l’Hc Nivo in trasferta e festeggiano un risultato eccellente: l’accesso alla finale di Coppa Ticino contro una tra Ascona e Lodrino, le squadre impegnate nella seconda semifinale del torneo elvetico.

Varese si è presentata in pista con soli undici uomini: Suominen ha dovuto per vari motivi rinunciare a Cortenova, Tonetto e Milani ma ha ormai recuperato Nicola Barban, finito anche sul tabellino dei marcatori con una bella rete. Di Pirro, Mazzarolo e Pasquale le reti che hanno indirizzato la partita nella prima frazione; Nivo ha accorciato prima della sirena grazie a una sbavatura difensiva gialloazzurra ma l’1-3 del 20′ ha dato fiducia alle Api.

I Killer Bees hanno poi mantenuto un lungo possesso di disco nel terzo centrale anche grazie alle penalità rimediate dal Nivo. In attacco quindi i varesini hanno colpito altre quattro volte (a una) e consolidato un vantaggio apparso incolmabile quando le squadre sono tornate per la seconda volta in spogliatoio.
Di Barban e Rotolo i gol dell’ultima frazione, ad arrotondare un risultato che si è incasellato su un largo 3-9.

«Cercavamo da anni di andare in finale, ora sta a noi provare a sollevare la coppa – ha detto Suominen nel dopogara – anche se non sarà un’impresa semplice. Contro il Nivo siamo riusciti a imporre fin da subito il nostro gioco senza far entrare in partita gli avversari. Ora chiedo ai ragazzi la massima concentrazione per finire in bellezza il campionato e per poi iniziare a preparare la finale di Coppa».

Sabato prossimo – 20 febbraio – alle 18,30 i Killer Bees torneranno in pista al PalAlbani contro il Cramosina, che si stanno giocando la permanenza in Terza Lega. Varese deve invece provare a vincere per salire più in alto possibile in classifica: sono in bilico tra secondo e quarto posto.

HC Nivo – Varese Killer Bees: 3-9 (1-3; 1-4; 1-2)

Reti: 7’50’’ Pirro (Malacarne) (0-1); 8’17’’ Mazzarolo (0-2); 15’35’’ Pasquale (Devito) (0-3); 24’53’’ Fontana (Pasquale, Galeone) (1-4); 26’38’’ Devito (Cesarini) (1-5); 32’49’’ Fontana (Pasquale) (2-6); 33’06’’ Fontana (Pasquale) (2-7); 47’05’’ Barban (Malacarne, Rotolo) (3-8); 52’11’’ Rotolo (Teruggia) (3-9).
Varese KB:
Broggi, Bianchi, Mazzarolo, Cesarini, Rotolo, Barban, Teruggia (c), Galeone, Malacarne, Fontana, Pirro, Pasquale, Devito. Coach: Suominen.
Note. Penalità: 10×2’ HC Nivo; 7×2’ Varese Killer Bees.
Arbitri: Nicola Riva, Fabrizio Rivera.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 18 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.