Wright e Faye, una poltrona per due

Il nuovo play e il lungo senegalese sono i migliori in campo. Kuksiks negativo, la tripla finale dà la sufficienza a Wayns

Foto di Mattia Ozbot

DAVIES 7 – Forse la cosa migliore è quella che non c’è nel tabellino. I dati infatti sono buoni e questo accade spesso (15+9, 5/10 al tiro, 5/6 ai liberi, 6 falli subiti) ma l’applicazione che il pivot ha messo in campo fin dalla palla a due (!) si era vista raramente dalle sue parti. E come spesso abbiamo detto, se trovasse continuità potrebbe diventare un fattore.

FAYE (IL MIGLIORE) 7,5 – Momo torna a indossare la livrea di “Air Senegal” che aveva sfoggiato a inizio stagione prima di lasciarla troppe volte nell’armadio. Top scorer, miglior rimbalzista, giocatore più utilizzato da Moretti, “triplista” in un momento delicato in vista del traguardo. E perchè non 8? Per quella rimessa disastrosa che per poco non costa la partita.

WAYNS 6 – La vince lui con un triplone bello e non semplice, quindi giusto dargli una parte del merito. Ma di fatto, quella finale è la sola azione decisiva in positivo di Maalik, che ha vissuto una serata altalenante ma con molti più bassi che alti: auguriamoci che il cesto vincente sia un segnale veramente positivo.

WRIGHT 7,5 – I lettori della nostra diretta gli danno il titolo di MVP, e così lo mettiamo sullo stesso piano di Faye: se lo merita. Il nuovo arrivato non giocava da novembre, ha fallito l’assalto decisivo domenica ma non è certo uno che si nasconde: stavolta tira con alte percentuali, distribuisce assist (7) ed esce tra applausi veraci della gente.

CAMPANI 5 – Ancora indietro di condizione, o almeno di abitudine a contatti e alla partita vera. Un bel canestro, poi diversi minuti di fatica senza spunti; con lui in campo, Varese va sotto.

KANGUR 5 – Serata difficile anche per lui: Kristjan sbaglia un paio di tiri facili, alza il volume in difesa ma non trova mai giocate decisive. Segna solo dalla lunetta (5/6) sbagliando il libero più pesante, collabora con Faye nella sciagurata rimessa.

FERRERO 7 – La gente ormai lo ha adottato, lui ringrazia e risponde con l’ennesima prova di spessore. Altra doppia cifra (10), difesa aggressiva contro chiunque gli si pari davanti, tanta voglia di portarla a casa: stasera può festeggiare per davvero.

KUKSIKS (IL PEGGIORE) 4 – Partita davvero disastrosa del lettone, non solo e non tanto per l’attacco (due soli punti, ma Varese ha scelto di tirare poco da 3 e in questo senso è stato lui il più penalizzato) quanto perché in difesa ha sofferto davvero tutti i dirimpettati. Rautins e Stone in particolare l’hanno regolarmente saltato seccamente.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.