“Nessuno chiederà più la tassa sanità ai frontalieri”

Con una circolare, martedì 15 marzo, il dg dell'azienda Sette Laghi ha dato disposizioni precise agli sportelli. I frontalieri non dovranno più pagare la tassa

asl sportello monte rosa

La tassa sanitaria non sarà più richiesta ai frontalieri. Con la circolare governativa si è messa la parola fine alla questione sollevata da deputati e consiglieri regionali PD preoccupati, soprattutto, del diverso trattamento applicato ai lavoratori in Canton Ticino residenti nella provincia di Varese.

Nessuno, quindi, deve chiedere il pagamento del contributo sanità. Eppure, un lettore ci ha scritto che, negli sportelli varesini, la novità non è passata:

“Buongiorno,
vi scrivo per informarvi che ad oggi, Varese riconferma il pagamento della sanità per i frontalieri.
C’è qualcuno che sa se il Governo ha inviato o meno le comunicazioni relative alla sospensione della tassa?
…”

Cos’è successo? Risponde il direttore generale dell’ASST dei Sette Laghi Callisto Bravi che, con la riforma, ha ereditato l’attività degli sportelli nei distretto socio sanitari: “ Proprio martedì scorso (15 marzo, ndr) – spiega il dg Callisto Bravi – ho dato precisa disposizione a tutti i distretti di non richiedere più il pagamento ai frontalieri in base a quella circolare. Può essere capitato che gli operatori non fossero aggiornati ma da martedì esiste una disposizione precisa, comunicata a tutti».

La parola fine su questa vicenda, quindi, dovrebbe essere stata messa.

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.