“Sacchi per rifiuti, Amsc in ritardo nonostante tutto”

Forza Italia chiede a Comune, Amsc e nuova società Ala chiarimenti sulla fornitura di sacchi per la raccolta differenziata

sacchi rifiuti amsc

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato con cui Forza Italia chiede conto dei tempi sulla nuova fornitura di sacchetti per la raccolta rifiuti, un tema particolarmente sentito dai cittadini. L’ultimo ordine è stato fatto da Amsc, ma la competenza sulla raccolta e trattamento dei rifiuti è passata poi ad Aemme Linea Ambiente (società con Legnano e Magenta di cui Amsc è divenuta socia, vedi qui)

Era il 6 novembre dello scorso anno e noi di Forza Italia fummo rimasti colpiti da quel bando pubblicato sul sito di Amsc per la fornitura di sacchi destinati alla raccolta rifiuti. Mai nella storia di questa gestione si era vista tanta solerzia, forse in vista di una primavera elettorale alle porte.

Avevamo persino chiesto il senso di quella fornitura a fronte della cessione del ramo d’azienda che incombeva nel breve termine, prevista inizialmente a partire dal 1° gennaio e poi avvenuta 30 giorni dopo, tant’è che dal 1° febbraio il servizio di Igiene Urbana è passato in gestione ad Aemme Linea Ambiente di Legnano.

Siamo rimasti stupiti dalle parole dell’amministratore unico, l’ing. Luciano Spairani, che memore della figuraccia dovuta ai ritardi degli anni precedenti, disse di essersi mosso nei tempi utili per approvvigionamento.

Non solo, anche a fusione avvenuta, il rifornimento sarebbe arrivato ad Amsc e sarebbe stato distribuito in città. Quando ? Il bando parla chiaro: l’azienda aggiudicataria avrebbe dovuto consegnare la fornitura entro la metà del mese di marzo.

Siamo ormai alla fine di marzo e della distribuzione promessa, a Gallarate, non si vede nemmeno l’ombra.

Ci chiediamo quale sarà l’ennesima scusa che gli amministratori useranno per giustificare un disservizio oramai cronico di questa gestione.

Dove sono i sacchi ? Sono stati consegnati dall’azienda aggiudicataria o no ? Possibile che trascorsi oltre quattro mesi, nulla si sappia di questa fornitura ?

Un ultimo quesito, dopo la sbandierata raccolta puntuale: i sacchi che verranno distribuiti sono dotati di chip o come al solito la capace amministrazione si limita agli annunci sensazionalistici e basta ?

Non rimane che rimarcare l’incapacità di questa amministrazione di occuparsi della città e dei suoi cittadini, è arrivato il momento di voltare pagina e chiudere un capitolo vergognoso della storia di Gallarate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.