Istituto Geymonat, un ponte verso il mondo del lavoro

L’Istituto superiore è stato indicato dall’indagine di Eduscopio.it con il tasso più elevato di occupazione dei suoi neo-diplomati tra gli istituti tecnici in provincia

istituto tecnico geymonat

Importante strumento per analizzare la spendibilità del diploma conseguito nelle varie scuole del territorio, il portale eduscopio.it della Fondazione Agnelli fornisce un ottimo servizio per mostrare l’indice di occupabilità nei vari settori professionali.

I dati che emergono in riferimento al territorio del varesotto sono estremamente gratificanti per l’Istituto Geymonat di Tradate che, con l’istituto tecnico, ha primeggiato su tutte le scuole della provincia di Varese con un indice di occupazione di ben 79,67: tale parametro indica la percentuale degli studenti che, dopo il diploma, hanno trovato un’occupazione di almeno sei mesi entro i primi due anni dal conseguimento del titolo di studio.

La classifica alle spalle del Geymonat con un indice di 79,67, mette il Facchinetti di Castellanza con 75,23, il Riva di Saronno con 73,67, il Newton di Varese con 70,74, il Dalla Chiesa di Sesto Calende con 69.99, il Keynes di Gazzada con 57,59, il Ponti di Gallarate con 55,39 lo Zappa di Saronno con 43,63, il Volontè di Luino con 35,87 e il Don Milani di Tradate con 33,85.

Anche la percentuale di coloro che, a due anni dal diploma, lavorano in un settore professionale perfettamente in linea con il titolo di studio è alta al Geymonat: 41,51. Il primato, secondo Educopio.it, spetta al Newton di Varese che ha ottenuto 59,72. A seguire ci sono il Facchinetti di Castellanza con 49,5, il Keynes di Gazzada con 44,44, il Riva di Saronno con 42,22, il Geymnonat di Tradate con 41,51, il Ponti di Gallarate con 27,95, il Dalla Chiesa di Sesto con 16,22 e il Don Milani di Tradate con 14,81. Chiudono la classifica il Volontè di Luino con 14,71 e lo Zappa di Saronno con 14,29.

Il Geymonat di Tradate offre ai suoi studenti due due indirizzi di studio, Elettronica e Telecomunicazioni, molto versatili tanto che gli studenti del Geymonat vengono richiesti anche in aziende di settori differenti come l’aeronautico, l’ elettromedicale, la manutenzione elettrica industriale.

Questi risultati sono stati ottenuti grazie all’Ufficio Placement che aiuta i diplomati nel loro percorso di scouting lavorativo, un Ufficio che, dal 2013, segue con costanza gli studenti sia durante il percorso scolastico che negli anni immediatamente successivi.

Il Geymonat si conferma quindi come una scuola particolarmente attenta al mondo del lavoro, capace di introdurre capillarmente e con efficacia i suoi studenti nei contesti lavorativi più qualificati che il territorio offre.

Nei prossimi anni si aggiungeranno agli indirizzi di Elettronica e Telecomunicazioni quelli di Biotecnologie e Automazione.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore